Arte, cultura, storia e outdoor a Laramie, Wyoming

Arte, cultura, storia e outdoor a Laramie, Wyoming

Laramie, si trova nel sud-est del Wyoming  (Albany County) sul Laramie River, ad ovest di Cheyenne, capitale dello stato (45 minuti). E’ servita da un aeroporto regionale con voli per Denver, Colorado. Si trova strategicamente nella Laramie Valley tra le catene montuose dello Snowy Range ed il Laramie Range: uno dei tanti motivi per i quali entusiasti dell’outdoor scelgono questa cittadina per ogni tipo di attività, d’estate e d’inverno.

Laramie nacque nella metà nel 19° secolo sulla strada ferrata della Union Pacific Railroad.  Il nome giunge da Jacques Laramie, un trapper franco—canadese che scomparve sulle montagne di Laramie a fine del 1810 e del quale più nulla si seppe. Fu uno dei primi europei a visitare questa zona ed il suo nome ha battezzato un fiume, una catena montuosa, una cima, un fortino della US Army, una contea ed una città: francamente solo il trapper Jim Bridger ha dato quanti più nomi a siti storici e Landmark del Wyoming!

Il bel centro storico mette in mostra l’architettura western del passato e vanta numerosi negozi locali, arte pubblica e murales, ristoranti con cucina locale – internazionale ed eclettica e un elenco crescente di micro birrifici pluripremiati. Arte e cultura in ogni angolo. Qui  musei mettono in risalto la storia della città e della zona circostante: dalla prigione territoriale del Wyoming al Laramie Plains Museum fino a i musei culturali nel campus dell’Università del Wyoming.

Inserita  nel registro nazionale, la Wyoming Territorial Prison  era un penitenziario statunitense nel 1872 e in seguito fu il primo penitenziario statale del Wyoming. Per 30 anni ha ospitato oltre 1.000 fuorilegge incluso il famigerato Butch Cassidy della Wild Bunch Gang. Ora è un museo ed i visitatori possono entrare nelle celle dove i detenuti venivano rinchiusi, lavoravano e vivevano.

Il viaggio culturale di Laramie può iniziare dal University of Wyoming Art Museum, il museo d’arte dell’Università del Wyoming, dove potete esplorare varie collezioni di opere d’arte che abbracciano diversi periodi e stili. Il museo offre mostre coinvolgenti e programmi educativi, vanta oltre 9.000 opere tra cui dipinti, sculture e manufatti provenienti da tutto il mondo.  L’ Università del Wyoming è stata fondata nel 1886 ed è l’unico istituto universitario del Wyoming: è l’orgoglio dello stato. Ogni anno accoglie oltre 14.000 studenti provenienti da tutti gli USA e anche da paesi internazionali, rendendo Laramie un crogiolo di razze e culture.

Si rivive il passato assistendo ad un rodeo durante i Laramie Jubilee Days (6-14 luglio), la celebrazione massima del patrimonio e della cultura della città, con una varietà di eventi artistici e culturali. Il festival include una parata, rodeo, spettacoli di musica dal vivo, mostre d’arte, fiere dell’artigianato e altre attività. Oppure ci si immerge nell’arte moderna con i vivaci murales che adornano gli edifici della città, grazie al Laramie Mural Project, che mette in mostra i lavori di artisti locali. Ogni murale racconta una storia unica che riflette la cultura e la storia della città.

Se l’avventura è ciò che cercate, Laramie offre adrenalina per ogni appassionato di sport e attività ricreative all’aria aperta. Appena fuori città, all’interno della Medicine Bow National Forest, le imponenti formazioni rocciose di Vedauwoo (si pronuncia VEE-da-voo) offrono scenari pittoreschi, percorsi per trekking, mountain bike, campeggio, arrampicata su roccia di livello mondiale, pesca e molto altro. Il nome deriva dalla parola Arapaho “bito’o’wu” che significa “nato dalla terra”. Lo Sherman Granite, risalente a 1,4 miliardi di anni fa, è l’ideale per gli scalatori e offre alcune delle migliori arrampicate al mondo.

Viaggiate lungo la meravigliosa Snowy Range Scenic Byway (Hwy 130) che porta attraverso le maestose montagne della Snowy Range, oltre profondi laghi glaciali, prati e rigogliosi ruscelli di montagna. E’ una delle strade panoramiche più brevi del Wyoming, sia per la lunghezza (46km) che per il numero di mesi in cui può essere percorsa. Infatti durante l’inverno la strada è chiusa e viene riaperta a maggio, proprio nel fine settimana del Memorial Day.

Per ammirare i cavali selvaggi si visita il Deerwood Ranch Wild Horse Ecosanctuary, il primo “eco-santuario” di cavalli mustang (350 capi) certificato dal Bureau of Land Management (BLM) negli Stati Uniti. Si trova in un ranch a conduzione familiare di 4.000 acri a circa 50km a ovest di Laramie. I tour estivi per visitare i cavalli selvaggi vengono effettuati su appositi pick up dove i visitatori hanno l’opportunità di vedere da vicino questi bellissimi cavalli selvaggi. I tour sono solo su prenotazione poiché Deerwood è un ranch di proprietà sono narrati dai membri della famiglia. Ogni tour è personalizzato in base al numero dei partecipanti.

Infine per immergersi nella tipica avventura western con  passeggiate a cavallo, pesca a mosca e altro ancora, prenotate un soggiorno al Vee Bar guest and dude ranch, aperto tutto l’anno e che offre trattamento all inclusive da maggio a settembre. Belle e confortevoli le cabin situate sulle rive del Little Laramie.


Denver (Colorado), Minneapolis-Bloomington-Saint Paul (Minnesota) e Salt Lake City (Utah) sono porte di accesso ufficiale alla regione del Great American West.


The Great American West Italia

https://greatamericanwest.it/
rockymountain@themasrl.it
FB: The Great American West – Italia

Hai trovato utili queste informazioni? Condividile!

FacebookWhatsAppTwitterPinterest