Controlli passaporto USA con app Mobile Passport Control (MPC)

Una notizia che farà felici parecchi viaggiatori: con l’arrivo di Mobile Passport Control (MPC) c’è la fattiva possibilità di non essere più costretti a dover affrontare quelle interminabili attese dei controlli alla dogana ogni qual volta arriviamo negli Stati Uniti.

ATTENZIONE: solo i viaggiatori che hanno utilizzato almeno una volta un’ESTA entrare negli USA avranno la possibilità di utilizzare l’app Mobile Passport Control per velocizzare il loro controllo passaporto.

Questa nuova app per smartphone – infatti – velocizzerà non poco quei tempi di attesa, spesso stressanti soprattutto nei principali aeroporti internazionali, che possono essere dettati da svariate problematiche, come l’arrivo massiccio e simultaneo di passeggeri sbarcati da diversi voli oppure dall’aumento dei controlli di sicurezza.

Proprio per snellire questi tempi di attesa le autorità doganali statunitensi stanno intensificando gli sforzi per arrivare a poter garantire un accesso al territorio USA sicuro e veloce.

L’utilizzo della tecnologia – come l’app Mobile Passport Control (MPC) disponibile sia nell’Apple Store e nel Google Play store – è sicuramente una delle strade più percorribili per arrivare in breve tempo a poter garantire ai passeggeri sbarchi veloci.

L'app Mobile Passport Control (MPC) per controlli passaporto USA

 

Mobile Passport Control (MPC) cos’é e come funziona

Il Mobile Passport Control (MPC) è una nuova app che la U.S. Customs and Borders Protection (l’agenzia governativa che regola gli ingressi negli USA) ha progettato, garantendo la totale sicurezza dei dati, per consentire a tutti quei viaggiatori idonei di inviare le necessarie informazioni sul proprio documento di viaggio e tutte quelle richieste per poter accedere negli Stati Uniti, utilizzando comodamente il proprio smartphone.

MPC semplifica, quindi, il processo di ingresso dei viaggiatori in territorio americano, riducendo i tempi di controllo dei passaporti e – di conseguenza – i tempi di attesa complessivi, senza più dover compilare i classici moduli cartacei e, inoltre, potrebbero usufruire di una coda designata a seconda dell’aeroporto o porto di ingresso.

Come funziona l’app MPC per gli italiani

Tra le categorie di passeggeri autorizzati da questa nuova app governativa figurano anche tutti i viaggiatori italiani che richiedono di accedere  negli USA utilizzando ESTA per la seconda volta o tutte le successive.

Sono, perciò, esclusi tutti quei viaggiatori che si recano negli USA per la prima volta con il visto turistico.

 

Entrare negli Stati Uniti con Mobile Passport Control (MPC)

I viaggiatori VWP di ritorno hanno ORA diritto al controllo passaporti mobile (MPC)

  • L’app mobile MPC è disponibile per i cittadini statunitensi, i residenti permanenti legittimi negli Stati Uniti, i visitatori dei cittadini canadesi B1/B2 e i viaggiatori del Programma di esenzione dal visto di ritorno con ESTA approvata.
  • MPC è disponibile in 51 siti, inclusi 33 aeroporti internazionali degli Stati Uniti, 14 sedi di pre-clearance e 4 porti marittimi di ingresso.
  • MPC consente ai viaggiatori idonei di inviare documenti di viaggio, foto e informazioni sulla dichiarazione doganale tramite un’app gratuita e sicura sui propri dispositivi mobili.
  • MPC semplifica il processo di ingresso negli Stati Uniti riducendo i tempi di ispezione del controllo passaporti e i tempi di attesa complessivi.
  • I viaggiatori che utilizzano l’app MPC non dovranno più compilare un modulo cartaceo, utilizzare un chiosco APC o scansionare un codice QR. All’arrivo, potrebbe essere loro fornita una coda designata.
  • L’uso di MPC non richiede la pre-approvazione.
  • L’app è disponibile per il download nell’Apple Store e nel Google Play store.
  • Scopri di più sul sito ufficiale del CBP.

Questo ed altri tra i principali consigli per affrontare al meglio un viaggio ricco di avventure negli USA li potrai trovare seguendo il nostro sito, costantemente aggiornato.

Seguici anche sui nostri principali social (Facebook, Instagram, YouTube) anche solo per nuovi spunti o idee per programmare il tuo prossimo viaggio negli USA.

Hai trovato utili queste informazioni? Condividile!

FacebookWhatsAppTwitterPinterest