Roadtrip in Minnesota: 900 km sulla Great River Road seguendo il Mississippi River

Roadtrip in Minnesota seguendo il Mississippi River

Il mitico Mississippi River nasce proprio in Minnesota e procede verso sud per sfociare nel Golfo del Messico. Un viaggio appassionante, in auto o in moto, segue la Great River Road National Scenic Byway, l’ufficiale All-American Road considerata una delle principali destinazioni di guida del paese. La porzione della Great River Road in Minnesota è una rete di strade che offre una generosità di esperienze fluviali in un ambiente naturalistico con splendidi paesaggi. Si estende per circa 900 km, toccando 43 comunità, 20 contee, tre tribù indiane native.

Gran parte della Great River Road del Minnesota fornisce accesso a laghi, fiumi o foreste da esplorare grandi città e piccoli villaggi. Il percorso avrà sempre un unico compagno di viaggio, il Mississippi, filo conduttore in questo itinerario fly & drive americano. Seguite sempre la segnaletica ufficiale: il logo con un timone verde, simbolo che indica le strade facenti parte di un percorso ben designato, scelto per le sue proprietà naturali, culturali, storiche, ricreative e paesaggistiche. Le stagione ideali per intraprendere questo viaggio lungo la Great River Road in Minnesota sono certamente  primavera, estate ed autunno.

Per iniziare bene, bisognerebbe cominciare proprio nel punto dove nasce il fiume. Le sorgenti del Mississippi all’ Itasca State Park, destinazione meravigliosa nel suo proprio diritto. Dotato di uno splendido lago perfetto per nuotare, andare in barca o in kayak, ospita anche chilometri di sentieri, numerosi campeggi e persino mostre educative. Si dovrebbe assolutamente trascorrere almeno un giorno al parco. La barca da escursione Chester Charles II offre due ore di tour naturalistico narrato dei laghi, con informazioni sulla scoperta del fiume Mississippi e sulla fauna selvatica della zona. La barca parte nei pressi del Douglas Lodge e il percorso di 16 km offre una vista del Mississippi all’inizio del suo lungo viaggio da piccolo ruscello che nasce dal lago Itasca.

Una volta imboccata la strada dalle sorgenti, la prima città che si tocca è Bemidji, sulle sponde del lago. Rivendica con orgoglio il suo status di “prima città sul Mississippi” ed è anche il capoluogo della Beltrami County, ovvero la contea intitolata all’esploratore italiano che scoprì le sorgenti del Mississippi.

Il nome Bemidji deriva dalla parola Ojibwe bemijigamaag che significa “lago con acque che attraversano.” Questo si riferisce al modo in cui il Mississippi scorre attraverso il lago Bemidji sulla sua strada verso est. In questa tappa l’attrattiva tipica a l’enorme statua di Paul Bunyan e Babe!

l'enorme statua di Paul Bunyan e Babe

E ‘anche un luogo perfetto per un brunch o un buon pranzo, ideale per il pernottamento. Per la cronaca: Bemidji è conosciuta anche al di fuori del Minnesota e degli stessi Stati Uniti per essere la location principale in cui si svolge la serie televisiva Fargo.

I laghi della zona di Bemidji forniscono l’habitat per una varietà di fauna selvatica tra cui castori, topi muschiati, cigni trombettieri, germani reali, aironi blu, anatre, oche canadesi, aquile e la strolaga – “officiale state bird” del Minnesota. Con il Lago Bemidji in posizione centrale per la zona, ci sono molteplici attività lacustri ed eventi quali ad esempio il Lake Bemidji Dragon Boat Festival in estate. Al Library Park si trova la statua bronzea eretta per Shaynowishkung, un nativo indiano Ojibwe che viveva sulla riva sud del lago Bemidji con la sua famiglia a metà del 19° secolo. Indossava e usava zhiishiigwan, sonagli che venivano scossi per scongiurare la negatività. Non era un capo tradizionale, ma un portavoce di una cinquantina di Ojibwe. Accreditato di aver aiutato i primi coloni bianchi della zona a sopravvivere e rispettato sia dagli indiani che dai coloni per la sua gentilezza, cordialità e correttezza verso tutte le persone, Shaynowishkung fu onorato con il titolo di “Capo Bemidji.”

Da Bemidji si dovranno tenere d’occhio i cartelli stradali. La Great River Road in Minnesota scorre per un po’ di chilometri attraverso le foreste sulla sua strada in direzione di Grand Rapids. È ben segnalata, ma una buona regola da ricordare è che gran parte di questa parte iniziale della strada non ha una vista diretta sul fiume. Una volta raggiunta la grande città di Grand Rapids, ecco un altro luogo fantastico da esplorare: la Casa o Museo di Judy Garland.

Con Grand Rapids, a soli 200 km dalla sua sorgente, il Mississippi si trasforma da ruscello erboso abbastanza profondo per andare in canoa ad un fiume industriale alimentato da una mezza dozzina dei 10.000 laghi dello stato. A sud di Grand Rapids, la Great River Road fino ad Aitkin abbraccia il fiume Mississippi da vicino con molteplici bei panorami e posti per avvicinarsi al fiume. Oltre Aitkin, si segue la Voyageurs Highway per giungere a Brainerd, anche questa resa famosa nel film Fargo. Si può sempre fare una piccola tappa rilassante e rigenerativa al Mille Lacs Lake, uno dei laghi più grandi e suggestivi del Minnesota. Ci si arriva attraverso una strada panoramica unica. E ‘a soli 30 minuti da Brainerd e 145 km a nord di Minneapolis e St. Paul.

Si soggiorna per il pernottamento a Little Falls. La graziosa cittadina di circa 9000 abitanti si è sviluppata sulle cascate sul fiume Mississippi, e da queste ha preso il nome. Diverse dighe sono state costruite sulle cascate durante la storia della città, alcune delle quali alimentarono le segherie del legname nel 19º secolo. Si approfitta per visitare il Charles A. Lindbergh State Park and Historical Site sul fiume Mississippi. Questo parco è stato istituito nel 1931 in memoria del deputato e avvocato del Minnesota Charles A. Lindbergh, Sr., noto anche come il padre dell’aviatore Charles Lindbergh. Il sito storico comprende la casa dove l’aviatore trascorreva le estati vicino al fiume Mississippi e un centro visitatori che racconta la storia della famiglia Lindbergh e mostra una replica a grandezza naturale dell’aeroplano monomotore Spirit of St. Louis. Il Lindbergh House and Museum, dedicato al famoso attivista, inventore e pioniere dell’aviazione offre  tour guidati in estate ed autunno. Little Falls offre diverse attrattive ed intrattenimenti; ogni estate,verso la fine del mese di giugno, si volge Rock the Park, concerto all’aperto gratuito sulle rive del Mississippi per un’esperienza concertistica unica per la sua rappresentazione di talenti locali.

Un altro luogo fantastico per godersi il tempo vicino al fiume è a St. Cloud. Proprio di fronte al fiume, ad una breve deviazione dalla strada, si trovano i Munsinger Gardens. A sud di St. Cloud la strada continuerà ad allungarsi lungo il fiume attraverso le città di Monticello, Elk River e Champlin.

Nessun viaggio sulla Great River Road in Minnesota sarebbe completa senza provare l’esperienza della strada a Minneapolis-St.Paul. Le Twin Cities richiedono almeno due giorni pieni di soggiorno. La Great River Road a Minneapolis correttamente inizia appena fuori dove Broadway e la I-94 si incontrano. Il percorso alberato si estende oltre il fiume, così come nei parchi lungo la strada. Il fiume Mississippi comprende il centro di Minneapolis, rendendo così facile visitare la città. Consigliamo vivamente una sosta al Mill City Museum per la sua storia e la splendida vista dal tetto.

A valle rispetto al centro, la strada porta verso due parchi. Il primo è il Mississippi Gorge Regional Park. Se siete qui in autunno, i colori degli alberi sono quasi ineguagliabili con il vantaggio di tante escursioni disponibili. Poi il Minnehaha Regional Park ove si trovano le Minnehaha Falls, i Longfellow Gardens e luoghi ideali per un meraviglioso picnic in una giornata estiva. La Great River Road a Minneapolis passa sopra Ford Bridge e attraverso il centro di St. Paul verso la sezione meridionale del percorso. Il Mississippi si snoda attraverso il cuore di Minneapolis-St. Paul. Il fiume è fiancheggiato da percorsi a piedi e/o in bicicletta e ci sono grandi musei e un complesso teatrale lungo le rive.

Nell’ultimo tratto fluviale del Minnesota meridionale, il Mississippi si allarga mentre scorre attraverso una valle sotto alte scogliere boscose. Ci sono affascinanti cittadine fluviali lungo la strada, tra cui Red Wing, Lake City, Wabasha e Winona. Da nord a sud, ci sono siti storici, parchi panoramici e città interessanti da sperimentare. La Great River Road in Minnesota segue la US 61 per la maggior parte della lunghezza fino al confine con l’Iowa. E ‘costellata di un gruppo di piccole città che vale sicuramente la pena  visitare.

Minnehaha Falls

Red Wing situata un’ora a sud-est delle città gemelle è una gemma! Prende il nome da uno dei capi Sioux del Dakota e riflette sia la storia dei nativi americani che i coloni europei che arrivarono a metà del 1800 e iniziarono a coltivare soprattutto il grano.  La ferrovia e i vaporetti attraversano ancora la città e si può vedere l’architettura storica negli edifici del centro. Sulla Main Street si visita il Red Wing Shoe Company Museum-sede del marchio più amato in Minnesota e dello stivale più grande del mondo. “Lo stivale” è un enorme taglia 638 ½ e si erge per oltre 6 metri di altezza! Ci si gode le mostre pratiche e il tour virtuale della fabbrica al museo e si acquista – ovviamente – un paio di stivali da portare a casa. Il museo è gratuito e aperto tutti i giorni, situato all’interno del negozio di punta Red Wing Shoes nel centro cittadino. Una bella serata sul patio al nuovo Scarlet Kitchen & Bar presso lo storico St. James Hotel può concludere la visita.

A Lake City si può noleggiare una barca o fare una nuotata nelle acque del Lake Pepin. Quando si giunge a Wabasha, la sosta è di rigore per visitare il National Eagle Center ed apprendere tutto sull’aquila, rapace di grande fascino. Centinaia di aquile nidificano lungo l’Upper Mississippi River Valley e il National Eagle Center offre ai visitatori un incontro ravvicinato con questo maestoso rapace, all’interno del centro per mostre interattive sulla biologia, l’ecologia e la storia naturale delle aquile reali e calve; è la prima risorsa al mondo per l’educazione e le esperienze dell’aquila e offre la visione dell’ aquila selvatica, con esperienze da vicino, programmi giornalieri, gite sul campo e la Preston Cook American Eagle Collection.

Winona – una delle cittadine più graziose dello stato! – offre un bel parco cittadino, un lago per godersi un pranzo o una cena al Lakeview Drive Inn o il paddleboating. Si cammina sulla scogliera Sugar Loaf Bluffper raggiungere Garvin Heights Lookout e godere della meravigliosa panoramica, particolarmente avvincente in autunno per i colori della natura. Ci sono anche sentieri che offrono altre vedute sulle scogliere. Da non mancare una visita al Minnesota Marine Art Museum che si trova proprio lungo il Mississippi, con la sua collezione di dipinti sia di artisti locali così come di Picasso e Monet. Una collezione veramente sorprendente. Prima di lasciare la cittadina, si fa un salto da Bloedow’s: un panificio a conduzione famigliare che esiste dal 1924 e sforna alcuni tra i migliori donut.

Si sfruttano al massimo le passeggiate nei Parchi Statali del Minnesota: una camminata al  John A. Latschche ha splendide vedute scenografiche sul fiume, oppure una sosta al Frontenac State Park, con viste fluviali ugualmente belle.

La Crescent è l’ultima cittadina sulla Great River Road in Minnesota e tappa finale per attraversare e arrivare in Wisconsin. Il viaggio in Minnesota non può che lasciare ricordi di grandi spazi, natura sovrana e oltre al grande fiume, la presenza di così tanti laghi.


EXPLORE MINNESOTA – Ufficio Turismo – Thema Nuovi Mondi Srl – Milano

Hai trovato utili queste informazioni? Condividile!

FacebookWhatsAppTwitterPinterest