Montgomery: la capitale dell’Alabama é culla delle maggiori storiche Battaglie dei Diritti Civili in America.



Montgomery é la capitale dello Stato, la seconda per grandezza dopo Birmingham. E’ la città che meglio rappresenta due “cataclismi” tra i maggiori eventi dell’intera nazione: la Guerra Civile ed il Movimento dei Diritti Civili. Non solo si può vedere dove fu ricevuto il telegramma che diede inizio alla Guerra Civile Americana o dove Jefferson Davis – primo e unico Presidente degli Stati Confederati d’America – prestò giuramento. Si può anche osservare il luogo ove Rosa Parks coraggiosamente rifiutò di cedere il suo posto in autobus ad un bianco e, visitare l’unica chiesa ove prestò servizio pastorale Martin Luther King Jr. Montgomery é veramente una delle città Americane maggiormente segnate dalla storia. Visitarla è intraprendere un’esperienza d’arricchimento. Scaricate la bella guida In This Place che lista ogni tappa storica nelle sue location. Si può iniziare a scoprire la città con un sosta allo Stop at the Union Station, sede del visitor center cittadino e ritirare cartine e suggerimenti. Rosa Parks con un solo atto coraggioso nel 1955 – il Boicottaggio dell’Autobus – diete impeto alle battaglie dei Diritti Civili e fece di Montgomery l’epicentro di una svolta societaria che cambiò in meglio l’intera nazione. Nel 2015 sono stati festeggiati i 60 anni del Montgomery Bus Boycott. Visitate il Rosa Parks Museum e trovate una replica dell’infausto autobus: oggi grazie alla Signora Parks, indipendentemente da chi siamo, possiamo sederci dove vogliamo! Certamente il fulcro dell’esperienza è l’immersione nella storia seguendo il National Civil Rights Trail, che collega Montgomery alla vicina Selma. A Selma si visitano i luoghi quali il National Voting Rights Museum and Institute, la Brown Chapel A.M.E. Church & King Monument ed il famoso iconico ponte della storica marcia immortalata nel film del 2015 di Ava Duvernay Selma, l’ Edmund Pettus Bridge. Lungo questo percorso di memoria delle battaglie dei diritti civili dal 2014 si trovano testimonianze permanenti di public art che hanno commemorato il 50° Anniversario delle Marcia per il Diritto al Voto da Selma a Montgomery, celebrato nel 2015. Artisti locali hanno forgiato sculture che onorano i leader della marcia. Un murale del pittore locale Sunny Paulk, con colori sgargianti illustra scene della marcia del famoso Bloody Sunday così come l’arrivo all’Alabama State Capital. Effettuare un tour a Selma con un testimone locale è certamente un’esperienza unica. Joanne B. ha vissuto personalmente tutti gli eventi e li sa condividere con passione.

Martin Luther King Jr., leader del Civil Rights Movement in America, provò un’esperienza spiritualmente molto toccante nel 1955 a Montgomery, nella piccola dimora sulla South Jackson Street nel downtown, oggi Dexter Avenue King Memorial Legacy Center Si può visitare la casa che fu un tempo la sua residenza dal 1954 al 1960, e sostare proprio in quelle cucina ove provò lo scombussolamento che lo portò a voler cambiare il corso delle storia del suo paese e lo rafforzò. Si visita anche la Baptist Church – fondata nel 1877 per mano di un mercante di schiavi, poi nel 1950 diventata fulcro del Civil Rights Movement sotto la guida del suo pastore Dr. Martin Luther King Jr. Nel visitarla, ponetevi dietro al pulpito e provate a calarvi nella profonda determinazione dei discorsi di King. Nel luogo di culto potete ammirare il murale che illustra il viaggio di Dr. King da Montgomery a Memphis ove purtroppo fu assassinato. E’ un’opera d’arte di questo turbolento periodo dipinto dal diacono della Dexter, John W. Feagin nel 1980.

Al Civil Rights Memorial and Center potete vedere i nomi di più di mezzo milione di persone che hanno abbracciato la causa contro l’odio razziale e lavorato per la tolleranza durante la propria vita: uno schermo digitale li illustra e vi pone al cospetto della causa. Fuori dal centro concedetevi un minuto per toccare l’acqua che scorre sopra al Civil Rights Memorial. Questa tavola rotonda di granito nero ha incisi i nomi di tanti martiri ed eroi che morirono durante il moderno Civil Rights Movement. Su una parete di granito ricurva, dietro alla tavola, c’è incisa la famosa frase di Dr. Martin Luther King Jr. : “We will not be satisfied until justice rolls down like waters and righteousness like a mighty stream.

Infine, a questa forte esperienza di Montgomery non può mancare la tappa al The Alabama State University Center for the Study of Civil Rights and African-American Culture vero e proprio istituto di ricerca che raccoglie documenti, reperti ed altri ricordi culturali dei diritti civili degli Afro-Americani. Il centro focalizza Montgomery ed il suo ruolo unico nella storia Americana quale culla sia del movimento Confederato sia del moderno movimento delle battaglie dei diritti civili.

Un buon modo per girare in città con una guida è offerto da MGM Gem Car Tours : in 90 minuti si percorrono 20 km. e si ammirano alcuni dei quartieri più storici, inclusi quelli del Civil Heritage Trail, oltre ad altri popolari, e luoghi di ristoranti meno conosciuti. I tour ospitano 5 persone su ogni veicolo e sono condotti alle 10 del mattino ed alle 14.00, ogni Sabato iniziando e terminando al Montgomery Visitor Center (300 Water Street, 36104). Un alta maniera per entrare nello spirito della città è camminare a piedi con l’iniziativa degli April Walking Tours, offerti a titolo gratuito e guidati ogni Sabato mattina da leader della comunità. Per un’ora si attraversano i quartieri storici, la zona della courthouse square apprendendo storie e ricordi dei vecchi tempi

Fate una gita in una giornata da Montgomery a Tuskegee: il Tuskegee Airmen National Historic Site vi offre uno sguardo sulla storia dei piloti d’aereo Afro-Americani – conosciuti poi come “Red Tails”, in esercitazione con aerei Army’s PT-17 Stearman bi-plane proprio nella località di Moton Field, a Tuskegee, Alabama. Qui l’Esercito dell’Aeronautica iniziò una sperimentazione militare per verificare se i neri potessero essere indirizzati ai combattimenti su aerei militari.

INFO: TRAVEL SOUTH USA ITALIA
FB Travel South USA – Italia
https://travelsouth.visittheusa.com/
TravelSouthUSA@themasrl.it