In South Dakota da est ad ovest modalità diverse per vivere la vacanza invernale

E’ una delizia poter sfruttare la paesaggistica del South Dakota d’inverno, praticando sci di fondo, racchette sulla neve, snowboard o addirittura pesca nel ghiaccio. Ma il fiore all’occhiello dello stato delle Great Places, Great Faces sono gli oltre 2.400 km di percorsi per motoslitta estesi in tutto lo stato, tanto da essere così considerato una delle mete preferite per gli amanti di motoslitta e la migliore scenografia per la vacanza invernale.

E’ proprio la motoslitta  che nobilita i terreni innevati dello stato ad iniziare  da appena a sud di Spearfish, nelle Black Hills occidentali dello stato. Si sale a cavallo di una slitta  motorizzata per coprire la bellezza di oltre 560 km di sentieri battuti, segnalati e cartografati. E’ certamente una delle esperienze più belle, circondati da una ricchezza boschiva ammantata di neve, serpeggiando lungo il famoso Spearfish Canyon con le sue cascate cristallizzate in ghiaccio. Sono i luoghi dove Kevin Costner girò anche le scene invernali del suo film “Balla coi Lupi”. Se si vuole invece esplorare la parte orientale dello stato, numerosi sono i luoghi meravigliosi nei quali imbattersi lungo gli oltre 1800 km di percorsi predisposti. Soggiornate in questa zona, alloggiando al Palisades State Park: qui potete rannicchiarvi al calduccio di una cabin di tronchi d’albero incastonata tra le rocce rosa di quarzite del parco. Si stima che le formazioni di quarzite rosa Sioux del parco statale datino almeno un miliardo di anni! Il parco si trova a sud di Garretson, a 10 miglia da Interstate 90.

Per un’esperienza invernale di proporzioni maestose il Mount Rushmore National Memorial con i volti innevati dei quattro presidenti, accoglie anche d’inverno. Nelle immediate vicinanze la fauna selvatica del Custer State Park s’avvista facilmente: bisonti, capre bighorn ed altri esemplari diventano ancora più attivi nel proprio habitat naturale. La bellezza incontrastata del Parco Nazionale delle Badlands e del Badlands Loop lungo la Highway 240 è un incanto invernale che s’estende su 97.000 ettari.

Se invece volete provare un’esperienza diversa ed entrare in contatto con le Tribù dei Nativi d’America, consigliamo la zona dei laghi glaciali e le sponde del Fiume Missouri che taglia a metà lo stato. Niente di più eccitante di una battuta di pesca nel ghiaccio grazie alle Ice Fishing with Guides per pescare il mitico walleye, oppure il persico o il catfish, assistiti da una guida esperta che indica i luoghi migliori ed i trucchi per provare un’esperienza di pesca decisamente inusuale. La pesca invernale al persico del South Dakota é diventato uno sport di tendenza; le guide sono talmente esperte che sembra vivano costantemente sul ghiaccio. Si pesca sul bel Lake Francis Case, nel  Missouri River, oppure nella regione nord orientale dei laghi glaciali.

Denver, Colorado è la porta d’accesso ufficiale all’immensa regione del Great American West.

Per ulteriori esperienze invernali nella regione cliccare il seguene LINK (info in lingua inglese)

INFO: The Great American West – ItaliaSito Web in italiano
FB: The Great American West – Italia