EAT Local & Buy Local nello UTAH

La terra del latte e del miele: il panorama alimentare dello Utah. I prodotti tipici dello Utah sono la base di un panorama gastronomico eccitante. Lentamente e silenziosamente, come un piccolo germoglio che spunta dal terreno, il panorama gastronomico dello Utah sta fiorendo negli ultimi anni. Dove una volta c’erano solo poche bancarelle al mercato degli agricoltori del centro città di Salt Lake City, ora ce ne sono centinaia. Dozzine di altri mercati stanno nascendo nei vari quartieri e stanno prosperando anche in città al di fuori della capitale. Molti produttori che hanno iniziato vendendo al mercato ogni sabato mazzetti di rucola, ora riforniscono le cucine di molti ristoranti.

Seth Winterton di Utah’s Own sostiene che lo Utah sta entrando in una epoca di turismo gastronomico e la forza trainante sono i cibi locali. “Lo Utah è ora noto per formaggi artigianali, birre, macinati e manzo alimentato organicamente; moltissimo è cambiato negli ultimi anni”. Questo cambio sta riportando allo Utah chef di classe internazionale, come Ryan Lowder di The Copper Onion, e Chef Tosh del Naked Fish. Entrambi gli Chef usano ingredienti locali per i loro premiati ristoranti.

La notorietà crescente di Salt Lake sta anche attraendo investitori nel settore dei ristoranti e bar di lusso. Un esempio è Ty Burrell della serie televisiva “Modern Family” che è recentemente apparso sulla rivista Food & Wine con la stella dello Utah Chef Viet Pham (che ha battuto Bobby Flay a “Iron Chef America”) promuovendo salumi e birre artigianali nel loro Beer Bar al centro di Salt Lake City. Pham sta lanciando un nuovo ristorante a Salt Lake aperto alla fine del 2014, mentre il suo business partner, Chef Bowman Brown, sta gestendo l’impeccabile e premiato ristorante Forage, sempre a Salt Lake.

Pago, nel quartiere alla moda “9th and 9th” di Salt Lake City, aprì nel 2009 con l’obiettivo di presentare piatti “farm-to-table” e il chiaro intento di sottolineare cibi locali e artigianali. Il proprietario, Scott Evans è appassionato di scoprire e presentare nuovi piccoli produttori locali, così che definisce Pago una “Lettera d’amore per i cibi locali”. I piatti che prepara Chef Phelix Gardner [chef al ristorante Finca di Evans], dichiarano lo stesso amore e i clienti del ristorante ne diventano veri e propri fan, tanto che è stato ripetutamente recensito in pubblicazioni a livello nazionale, compreso il The New York Times, Food & Wine, The Washington Post, Bon Appétit e altri.

PARK CITY
Grazie a oltre 100 ristoranti e bar a Park City, si ha accesso alla cucina più indicata per il proprio stato d’animo. Parkcityrestaurants.com rende facile scegliere il prossimo pasto, fornendo strumenti di ricerca intelligenti. Qui è facile trovare il ristorante preferito, che sia vegetariano, senza glutine o aperto fino a tardi per soddisfare tutti i tipi di appetito!

Si può iniziare con gli ingredienti freschi e di stagione che Silver interpreta elegantemente in classici piatti americani. Iniziamo con un’insalata di verdure sottaceto per passare alla trota arcobaleno dello Utah. Un bicchiere di vino selezionato da una cantina di oltre 3000 bottiglie o un drink da una lista di cocktail esclusivi, sarà il tocco finale per una serata elegante in un’atmosfera elettrizzante.

Grub Steak è un locale tradizionale di Park City conosciuto per un servizio eccellente e dei tagli di carne e cacciagione in un tipico ambiente Western. Il suo operatore, Hans Fuegi, ha ricevuto il titolo di ristoratore dell’anno dello Utah per il 2014.

Il tema del ristorante Wahso che evoca il Jazz e l’estremo oriente, costituisce un totale contrasto con l’ambiente montano e invernale del Sundance Film Festival. Il menu presenta anche con cibi senza glutine, ed è ancorato a un ben pensato menu di primi e antipasti impeccabili, con un’influenza asiatica.

L’ambiente di High West è creato con attenzione e accompagna perfettamente i suoi premiatissimi whiskey e la cucina di stile western. Prenotate e richiedete di fare una visita, poi provate un whiskey liscio o fatevi fare un cocktail originale High West. In questa stagione, è difficile battere Quit ‘N Time, una bevanda calda che unisce il whiskey Double Rye! di High West con una limonata speziata fatta in casa. Non dimenticate di comprare una bottiglia nel General Store da portarvi a casa.

Per anni i locali hanno fatto la coda per entrare al ristorante El Chubasco quando avevano voglia di autentica cucina messicana, completa con un bar di insalate fresche e variate. Non abbiate paura di farvi servire un grande burrito da ricoprire con salse, piccanti a piacere. Sono anche disponibili birre e un menu di piatti senza glutine.

The Farm, a pochi minuti dal Canyons Resort, porta cibi creati con prodotti locali e sostenibili (dove possibile) proprio a lato degli impianti del più grande resort sciistico dello Utah. Lo chef principale di The Farm, Philip Grubisa, proviene da Miami, in Florida, ma è felice di essere passato alle montagne dello Utah e di provare alimenti locali come base di un menu prodotto esclusivamente con ingredienti genuini. A Canyons fra l’altro, ci sono molti eccellenti ristoranti.

Ci sono molte possibilità di cene allettanti nell’area di Kimball Junction – appena fuori dall’autostrada a Park City. Un’opzione è Sushi Blue Grill and Sake House. Per iniziare provate un panino Bahn-Mi. Si, fattici mettere anche la pancetta! Non aver paura! Il menu di sushi sorprende e delizia al tempo stesso, presentando vari tipi con nomi collegati al mondo del cinema. Annaffiate il tutto con del …. si, avete indovinato, Sake giapponese o degli Stati Uniti. Non sapete quale scegliere? Provate il menu degustazione o provate il menu “Warm Sake Potions”. Un’altra opzione per gli amanti del sushi si trova se girate dietro la stazione di servizio Chevron fino al piccolo Shoyu Sushi House and Japanese Kitchen, un locale favorito dagli abitanti del luogo. Da non dimenticare il lungo menu di Red Rock Brewing, che sicuramente soddisfa molti palati, compreso quelli cui piacciono le birre artigianali.

Salt Lake City
Il panorama culinario di Salt Lake offre tutto quanto si possa immaginare: dai bar retro style agli Sport Bar, da piatti per quelli cui piacciono cibi sani e locali agli amanti del leberkëse.

Possiamo iniziare con il leberkëse (insaccato di paté di fegato) di Siegfried’s, un tradizionale negozio tedesco che ha sempre una coda di clienti ed è un punto di riferimento per schnitzel, bratwurst fatti in casa e dolci incredibili.

The Copper Onion e Copper Common fanno molto affidamento sugli alimenti locali e presentano cocktail americani contemporanei e moderni nell’unico modo in cui devono essere fatti: deliziosi Si raccomanda la prenotazione, e sedersi al bar o nelle ampie sale è fantastico per chiacchierare di quanto succede a Salt Lake, della neve e delle montagne, con amici e vicini di casa.

PalletRye Diner and DrinksFincaPig & A Jelly JarMeditrina Small Plates and Wine Bar, OasisCaffe NicheEvaTin AngelAvenues Bistro e Avenues Proper sono tutti locali eccellenti per provare menu innovativi con influenze locali: l’elenco cresce ogni giorno. Da non scordare Pago e Forage, menzionati nell’articolo precedente. Il Kobe Corned Beef Hash del Caffe Niche’s o il Wild Organic Mushroom Scramble sono perfetti per un brunch domenicale mentre i toast con marmellate fatte in casa di Pig & A Jelly Jar’s accompagnano perfettamente qualsiasi pasto. Il pollo e i waffle di Rye, Pig & A Jelly Jar e Avenues Proper sono tutti eccellenti e sono piatti esclusivi, e possono diventare i punti salienti di un lungo weekend gastronomico.

Zest Bar and Kitchen presenta piatti vegetariani, vegani e senza glutine in un ambiente hip, ma, come tutti i bar, è solo per quanti hanno compiuto 21 anni. Al ristorante Bodega’s sono disponibili Taco e altri prodotti fino alle 23, ma scoprire l’atmosfera tipica, il cibo, le bevande esclusive e le emozioni alla moda nel bar sottostante, vale bene lo sforzo di cercare di prenotare un tavolo. Suggerimento: la comunità di Yelp ti indirizza a “The Rest”.

Facendo un tour globale, Takashi è un posto da visitare per gli amanti del sushi; Frida BistroAlamexo e Red Iguana sono tra i migliori ristoranti messicani; Skewered Thai o Chanon Thai Cafe eccellono per la cucina tailandese e Mahider per la cucina etiope. Fresco e Paris Bistro sono punti fissi nel 13o e 15o distretto di Salt Lake, e presentano un’eccellente cucina italiana e francese, ma anche Valter’s Osteria è un famoso locale italiano che vale la pena trovare nel centro cittadino.

Red RockDesert Edge e Squatters sono tutti brewpub premiati con oltre venti anni di esperienza nel produrre birre artigianali (e vantano molti primi posti al Great American Beer Festival) mente Maxwell’s, Lumpys, Iggy’s Sports Grill e altri bar presentano sugli schermi spettacoli sportivi. Il bar Maxwell presenta di giorno le partite della Premier e Europa League con pizze eccezionali. Per una fetta di pizza a tarda sera che non può essere superata, provate The Pie Hole.

All’estremità meridionale della vallata, Tuscany di Mark Eaton è un famoso ristorante italiano, e Luna Blanca Taqueria prepara degli ottimi taco di strada insieme a un menu chic di bebidas adultos, capitanate da esclusivi margarita. Sia Porcupine Pub and Grille che la premiata birreria Bohemian Brewery hanno un’atmosfera casual perfetta per serate rilassate dopo una giornata sulle piste.

OGDEN
Al centro di Ogden stanno nascendo molte opportunità di ristorazione, che si trovano passeggiando tra gli storici edifici di mattoni sulla 25a strada w le appariscenti attrattive di The Junction, un’area di venti acri a uso multiplo.

Fatti una birra a MacCool’s Public House per annaffiare delle deliziose cotolette d’agnello o piatti da un menu completo di pietanze irlandesi, o riscaldati con un margarita e autentici piatti messicani al The Sonora Grill. Rispondiamo alla tua domanda: si, c’è dell’ottimo sushi a Ogden: il menu di Tona’s  di rotoli di sushi e tapas, con classici ben apprezzati e invenzioni locali, vi impressionerà. Hearth on 25th è un locale farm-to-table con piatti stagionali e offerte limitate come una tartare di yak o wagyu locale, servito con focaccia cotta al fuoco di legna e infusione di olio della casa e aceto.

Roosters Brewing Company and Restaurant combina birre premiate e piatti tipici da pub con un carattere veramente speciale. Wing Nutz propone        sapori innovativi nelle sue ali di pollo al forno, in un ambiente casual da sport bar mentre il Two-Bit Street Cafe presenta un menu variato di piatti eclettici con prodotti freschi a cottura rapida. The Junction offre numerose opzioni per la cena. Per un drink fra gli spettacoli, controlla la variopinta clientela e il karaoke del Sand Trap o immergiti nel mondo dei Beatles bevendo un Bloody Mary al The City Club “dove puoi berti il tuo drink preferito con John, Paul, George e Ringo 8 giorni la settimana.

PIATTI LOCALI PREFERITI DAI MIGLIORI CHEF LOCALI

La Nay Ferme
Frog Bench
Zoe’s Garden
Pleasant Creek Ranch
Rickenback Ranch
Duvall Farms
Meyer’s: Certified Piedmontese all natural beef
Clifford Farms
Heirlooms & More
Worden Produce
Pierre’s Bakery
Beehive Cheese
Creminelli Fine Meats
Caputo’s Blossom Hills
Drake Farms
Green River Produce
Ballard Hog Farm
Mountain View Mushrooms
Oakdell Farms
Slide Ridge Honey
Redmond Salt
Shepherd’s Goat Dairy
Rimini Roasters
Uinta Brewery
Gold Creek Farms
Red Barn Cider Mill
Amour Spreads
Eva’s Boulangerie
Solstice Chocolate
Morgan Valley Lamb
Koosheram Trout
Epic Brewing
Caffe Ibis
Coffee
Charming Beard Coffee
Millcreek Cacao
Cup &Cardigan Coffee Roasters