South Dakota

VUSA Member – Socio Sostenitore dell’Associazione Visit USA

The Mount Rushmore State

 

South Dakota: é il “Mount Rushmore State, ” nel cuore della frontiera western americana. Il visitatore può scoprire un mondo d’inusuali paesaggi, una ricca storia, la cultura dei nativi americani, provare l’esperienza dell’avventura all’aria aperta e della tradizionale e genuina ospitalità. Si può trovare un paradiso naturale integro ed al contempo pittoresco: maestose sculture granitiche, praterie ondulanti, pinnacoli di granito che lambiscono il cielo, laghi scintillanti, schiumose acque fluviali ed infiniti spazi aperti che attendono il viaggiatore in South Dakota.

Partite per esplorare i sentieri di montagna, i grandi laghi e le dense foreste boschive. Il versante sud occidentale é famoso per la presenza della Black Hills, dimora di cinque parchi nazionali, foreste, monumenti e memoriali, così come di uno dei più grandi parchi statali degli U.S.A. “Paha Sapa” così le chiamarono i Lakota, “colline nere” proprio per le fitte foreste di conifere che le ricoprono, facendole apparire nere, a distanza. La Black Hills National Forest offre innumerevoli opportunità sia per esperti sia novizi dell’avventura outdoor. Scalare le rocce, hiking, andare in bici o a cavallo e campeggiare in uno scenario mozzafiato, oppure d’inverno spaziare con sci di fondo o motoslitte. Il maestoso Mt. Rushmore National Memorial s’affaccia sulle Black Hills: riconosciuto in tutto il mondo, si erge quale simbolo della democracia americana. Dalla Grandview Terrace si può godere una vista spettacolare suo volti di George Washington, Thomas Jefferson, Teddy Roosevelt ed Abraham Lincoln, scolpiti nella montagna ed alti 18 metri.

Uno dei parchi statali più grandi in America, Custer State Park s’estende in 25 ettari di paesaggi naturali ed offre attività all’aperto. Una mandria di 1.500 bisonti pascola selvaggia in tutta libertà ed il Custer State Park Buffalo Roundup é un appuntamento annuale d’autunno. I visitatori assistono allo spettacolo unico di cowboy a cavallo che, insieme ai ranger sui pickup, radunano l’intera mandria nei recinti predisposti per il censimento.

Il Parco Nazionale delle Badlands è aperto tutto l’anno ed è un’attrattiva da scoprire per le bellezze naturali e faunistiche, ma soprattutto per la splendida scenografia di guglie e pinnacoli di formazione calcarea. Il parco è costituito da tre unità, che in totale raggiungono l’estensione di 240.000 acri di terreno. Percorrendo lentamente la Loop Road si possono avvistare sia bisonti sia pronghorn al pascolo, s’individuano coyote e bighorn sheeps. Si scopre la Robert Prairie Dog Town a 7,5 km. ad ovest della Pinnacles Entrance, una vera e propria comunità di prairie dogs. Osservare un bisonte libero può essere un’esperienza affascinante !

Molto prima che giungesse l’uomo bianco, le tribù della Grande Nazione Sioux definivano il South Dakota quale propria dimora. Ognuna delle tribù alleate parlava una fra tre lingue principali. I Santee usavano la lingua Dakota, gli Yankton il Nakota ed i Teton, il Lakota.

La colossale scultura nella montagna che ancora oggi sta prendendo forma – Crazy Horse Memorial – raffigurerà il capo Sioux Cavallo Pazzo: si può vedere fin dal Mount Rushmore a 27 chilometri di distanza. Crazy Horse é la più grande scultura mai intrapresa ed in scala con le Piramidi d’Egitto. Chi apprezza la cultura dei Nativi Americani e vuole avvicinarsi alla scoperta di storia e tradizioni, può scegliere di dedicarsi alla Great Sioux Nation attraverso le praterie del South Dakota percorrendo una strada panoramica: la Native American Scenic Byway, un percorso di circa 600 chilometri un tempo chiamato Historic Hiwhway 1860. La strada panorámica scorre lungo il Missouri River da Chamberlain, Oacom sull’I-90, a Fort Thompson, attraverso la Lower Brule Reservation, Ft. Pierre e la Cheyenne River Sioux Tribe Reservation per terminare a Standing Rock Sioux Tribe Reservation.

Lo sport del South Dakota é il rodeo, di pura tradizione western. I rodei si svolgono in diverse località in tutto lo stato. Innumerevoli i Powwow dei Nativi, tra giugno e gli inizi d’Ottobre, quando si svolge l’ultimo Powwow di stagione a Rapid City.

Se non avete trovato ancora la località o il paese della “Casa nella Prateria” reso famoso da Laura Ingalls Wilder, sappiate che è in South Dakota: De Smet. Così come la cittadina dei famosi pistoleri Bill the Hickock e Calamity Jane è Deadwood, che oggi ospita una carrellata di originali saloon a case da gioco e non risparmia duelli di pistola in strada. Potete ripercorrere le tracce dei luoghi ove Kevin Costner filmò le scene del famoso film Balla coi Lupi, che narra vicende storiche dell’incontro tra l’esercito Americano e l’uomo bianco e la cultura dei Nativi Lakota-Dakota, originali della regione.

I paesaggi maestosi del South Dakota contengono alcuni dei letti fossili e dei resti archeologici più ricchi del mondo: Mammoth Site a Hot Spring é il luogo del ritrovamento di 53 mammut

Colombiani e di tre specie di mammut col pelo, risalenti ad oltre 26.000 anni fa. Il The Journey Museum di Rapid City accompagna i visitatori in una passeggiata nel tempo ed illustra le più

recenti scoperte paleontologiche e geologiche. Poco lontano lo Jewel Cave, National Monument è gioiello straordinario di grotte e cave sotterranee, costellate di cristalli di calcite, la seconda grotta, per lunghezza, al mondo: 227 chilometri.

Infine non perdete altre attrattive: il favoloso Redlin Art Center di Watertown; le Sioux Falls, cascate che si gettano nel Big Sioux River ed il Corn Palace di Mitchell, così bizzarro con le sue cupole a cipolla e minareti, tanto da assomigliare ad un mausoleo della russia degli zar. Ogni anno a primavera è decorato da enormi pannelli a murales, completamente ricoperti con migliaia di chicchi di grano.

Alcuni dei paesaggi più selvaggi e scenografici d’America si trovano proprio in South Dakota, un tempo terra popolata dagli Indiani delle prateria, dai cacciatore di pellicce, da cowboy, minatori e pionieri: questo é uno stato incomparabile e qui le possibilità sono infinite grazie ad una  bellezza antica e naturale ed alle occasioni di divertimento senza limiti.

Sito web in italiano: www.RealAmerica.it – Brochure in Italiano disponibile – Sito ufficiale:   www.travelsouthdakota.com

Per informazioni:

Rocky Mountain Int. – Italia
rappresentato da Thema Nuovi Mondi srl
Via C. Pisacane 26 – 20129 Milano, Italy
Tel.: (+39) 0233105841 – Fax: (+39) 0233105827
E-Mail: rockymountain@themasrl.it – Web: www.realamerica.it

FB Real America – Italia