Illinois – Chicago

Chicago è una città di prestigio mondiale e bellezza ineguagliata, che attira visitatori da tutti gli Stati Uniti e dal mondo.  Situata sulle rive del Lake Michigan nel cuore del Midwest, con una popolazione di oltre 2,7 milioni di abitanti, Chicago è la patria di squadre campioni del mondo, un’orchestra sinfonica acclamata a livello internazionale, monumenti architettonici di pregio, opere teatrali pluripremiate, e tanto altro ancora.

Chicago regala al visitatore un’esplosione virtuale di attività culturali, orgoglio civico e multiculturalita’.  Dall’architettura stupefacente e musei di fama mondiale ai parchi sulle rive del lago e quartieri etnici pieni di vita, Chicago offre numerose attrattive che invogliano i visitatori a ritornarvi anche più di una volta.

Il Chicago Cultural Center, situato in 77 E. Randolph Street e dedicato alle arti visive, è un ottimo punto di partenza per iniziare a visitare la citta’.  Oltre ad ospitare uno dei Visitor Information Centers ufficiali, il Chicago Cultural Center offre oltre 600 programmi artistici gratuiti all’anno.  Funge da crocevia culturale, dove i visitatori possono incontrarsi e scoprire Chicago e i suoi abitanti.

Un po’ di Storia

Il primo colono di Chicago fu Jean Baptiste Point du Sable, un commerciante di pellicce di Santo Domingo di discendenza franco-africana.  DuSable fondò il primo insediamento nel 1779 alla foce del Chicago River.

Nel 1830 furono venduti alcuni lotti di terreno per finanziare la costruzione di ciò che sarebbe diventato l’Illinois and Michigan Canal, che collegava Chicago al Mississippi River.  Tre anni più tardi, con una popolazione crescente pari a 350 abitanti, fu fondata la città di Chicago.

Nel 1837 la città contava una popolazione di 4.170 abitanti.  Nel 1848 Chicago rafforzò il suo ruolo di hub nel settore dei trasporti, quando fu completato l’Illinois and Michigan Canal lungo 100 miglia e la prima locomotiva arrivò dalla Galena & Chicago Union Railroad.  Nel corso dei tre anni seguenti la popolazione della città si triplicò.

La facilita’ nei trasporti svolse un ruolo chiave nello sviluppo dei Chicago Union stockyards (recinti per il bestiame), utilizzati tra il 1865 e il 1971.  Domenica 8 ottobre 1871 scoppiò un incendio sulla West Side.  Martedì mattina il Great Chicago Fire aveva mietuto 300 vite, lasciato 90.000 residenti senza casa e distrutto proprietà per un valore di 200 milioni di dollari.  Questa calamità divenne l’opportunità per progettare e ricostruire l’intera città.

Nel 1893, Chicago ospitò la World’s Columbian Exposition che attirò quasi 26 milioni di visitatori nei sei mesi della sua durata.  Per fornire un servizio di trasporto alla fiera, la Chicago Transit Authority introdusse i primi treni sopraelevati per Chicago.  Oggi il treno “L” fa servizio attorno al centro cittadino, soprannominato “the Loop.”  Le attrattive culturali di Chicago risalgono a questo periodo, quando furono fondate l’orchestra, la biblioteca e i maggiori musei.  Il Palace of Fine Arts, in cui si tenne la Columbian Exposition, è oggi sede del Museum of Science and Industry, visitato da oltre un milione di persone all’anno.

Nel 1909, il neonato Chicago Plan Commission pubblicò il Piano per Chicago di Daniel Burnham.  Il lungolago libero, i parchi e la cintura verde con le riserve forestali facevano tutti parte di questo singolare piano regolatore, il primo ad essere presentato ad una città americana.  Chicago ospitò la World’s Fair del 1933, soprannominata “A Century of Progress,” (Un Secolo di Progresso), dove vennero esposti i risultati tecnologici della civilizzazione dalla fondazione della città.  La fiera fu visitata da 39 milioni di visitatori nell’arco di due anni.

Richard J. Daley fu eletto Sindaco di Chicago nel 1955 e rieletto per altrettante cinque volte.  Per 21 anni Daley fu al servizio de “la città che lavora.”  Durante il suo mandato iniziò ad essere operativo l’O’Hare International Airport (che divenne il più trafficato al mondo), fu innalzata la Sears Tower (uno degli edifici più alti al mondo) e fu inaugurato il McCormick Place Convention Center (il più grande del Nord America).

Nel 1976, il Sindaco Daley decedette nel corso del mandato.  Da allora Chicago elesse il suo primo sindaco donna (Jane Byrne nel 1979) e il suo primo sindaco afro-americano (Harold Washington nel 1983).  Nel 1989, il Sindaco Richard M. Daley, figlio di Richard J. Daley, fu eletto sindaco e detiene tuttora il mandato.

La fama di Chicago quale città di livello mondiale è cresciuta in occasione di alcuni eventi ospitati dalla città, tra cui il World Cup Soccer Tournament nel 1994, la Democratic National Convention nel 1996, l’International Pow Wow nel 1998, un International Millennium Celebration nel 1999/2000 ed i Gay Games VII nel 2006.  Attualmente Chicago è la città degli Stati Uniti che concorre alla selezione per i Giochi Olimpici e Paralimpici del 2016.

Il patrimonio multiculturale di Chicago si riflette nei quartieri, che attirano ogni anno migliaia di visitatori.  Chicago è la patria di quasi tre milioni di persone provenienti da ogni parte del mondo.  Il singolare spirito di ciascun nuovo gruppo insediatosi a Chicago, rappresentato simbolicamente dal motto cittadino “I will,” ha permesso di creare una nuova comunità, una nuova vita ed un nuovo futuro.  Questo spirito è tipico di una città che non ha mai smesso di sognare, costruire, ristrutturare, crescere ed apportare notevoli contributi al mondo.

ARCHITETTURA
Chicago è la culla dell’architettura moderna.  Da edifici storici a capolavori tecnologici contemporanei, Chicago è la patria di stili singolari ed innovativi che hanno formato l’architettura americana.  Chicago è un museo vivente di architettura, grazie al genio di architetti tra i quali Daniel Burnham, Louis Sullivan, Frank Lloyd Wright, Ludwig Mies van der Rohe, Helmut Jahn, Frank Gehry e centinaia di altri.

MUSEI
Chicago è nota a livello mondiale per i suoi innumerevoli musei dedicati ai temi più svariati, tra cui la storia della citta’, l’arte moderna, la cultura afro-americana, l’astronomia, la storia naturale e molto altro.  Alcuni musei non sono a pagamento, mentre molti altri offrono accesso gratuito in alcuni giorni della settimana.

ESCURSIONI
A piedi, in autobus, in bici, in barca o in aereo—sulla terraferma, lungo il lago, sul fiume o nei cieli—potete esplorare tutta Chicago dai monumenti piu’ famosi alle attrazioni culturali note in tutto il mondo.

CUCINA
Chicago vanta migliaia di ristoranti che servono svariate prelibatezze culinarie per soddisfare tutti i palati, nonché le tasche e gli umori.  Prenotate un tavolo in uno dei ristoranti premiati di Chicago, dalle specialità firmate Charlie Trotter al superbo menu di Rick Tramonto e Gale Gand al Tru.

SHOPPING
Lo shopping a Chicago iniziò in State Street, il centro del “Loop”.  Il primo department store Marshall Field (ora Macy’s) fu inaugurato nel 1852 proprio in State Street. Il famoso “Magnificent Mile” che si snoda lungo Michigan Avenue dal Chicago River ad Oak Street offre centinaia di negozi di stilisti e boutique che presentano le novita’ da tutto il mondo in fatto di moda. Non perdetevi una passeggiata lungo Oak Street, dove le creazioni degli stilisti di Parigi, Milano e Manhattan si mescolano all’atmosfera della Gold Coast di Chicago, e visitate quartieri quali Division Street e il Southport Corridor, nei cui negozi sono esposte le creazioni degli stilisti indipendenti e di quelli di Chicago.

Informazioni per il Visitatore

Puoi richiedere la tua guida in italiano dell’Illinois e Chicago all’Associazione Visit USA scrivendo a infodesk@visitusaita.org

I visitatori e gli abitanti di Chicago che hanno in programma di intrattenere ospiti da fuori città possono ricevere brochure di Chicago, effettuare prenotazioni alberghiere e ricevere assistenza nell’organizzazione di escursioni chiamando il numero verde 1.877.CHICAGO 1.877.244.2246 o visitando il sito www.explorechicago.org.  oppure all’ente del Turismo dell’Illinois http://www.discoverillinois.org/

Brochure ed informazioni sugli entusiasmanti eventi ed attivita’ di Chicago sono disponibili anche presso i Visitor Information Centers. I centri sono ubicati presso i Chicago Water Works, 163 East Pearson Street at Michigan Avenue, e il Chicago Cultural Center, 77 East Randolph Street.  Il numero verde TTY per i sordomuti è 1.866.710.0294

Il Chicago Office of Tourism, una divisione del Department of Cultural Affairs, è l’agenzia ufficiale dedicata alla promozione della citta’. E’ di supporto ai visitatori nazionali ed internazionali e fornisce programmi e servizi innovativi per il visitatore.

Le fotografie presenti su questa pagina sono di proprieta’ esclusiva di © City of Chicago / GRC.

http://www.explorechicago.org/

oppure contatta:

ILLINOIS OFFICE OF TOURISM
500 E Monroe Street, R-OO – 62701 Springfield 
Tel. + 1 217 785 63 51 Fax: + 1 217 785 63 36

contatta<<

www.discoverillinois.org/