Out & About in Miami

MIAMI CRUISE MONTH FINO AL 31 GENNAIO –Greater Miami Convention & Visitors Bureau (GMCVB) e Citibank celebrano il 5° Miami Cruise Month, lanciando offerte allettanti per la prenotazione di crociere che partono da PortMiami. Il programma è finalizzato a fornire degli incentivi speciali ai clienti che prenotano una crociera a gennaio con itinerari che partono da PortMiami. Offrirà anche pacchetti hotel per il periodo pre e post crociera, attrazioni e offerte dei ristoranti. Il Miami Cruise Month incoraggia a prepararsi in anticipo e prenotare un viaggio su una nave da crociera. Norwegian Cruise Line, Celebrity Cruises, Regent Seven Seas Cruises, Oceania Cruises, Carnival Cruise Line, MSC and Royal Caribbean International sono tra le principali compagnie di crociera che propongono offerte speciali. Per ulteriori informazioni, visitare il sito www.MiamiCruiseMonth.com.

L ’AEROPORTO INTERNAZIONALE DI MIAMI CLASSIFICATO COME AREOPORTO CON MAGGIOR TRASPORTO ACCESSIBILE NEGLI USA – L’aeroporto internazionale di Miami (AIM) è stato classificato come l’areoporto con maggior trasporto accessibile in America, secondo uno studio rilasciato da TransitScreen. Il MIA ha ricevuto un TransitScreen Mobility Score di 66 (su una scala che va da 1 a 100). Lo studio ha analizzato i 20 aeroporti statunitensi con più traffico passeggeri e il loro accesso ad autobus, treni e taxi, oltre all’opzione di ride-sharing, bike-sharing e car-sharing. Lo studio ha messo in luce che Miami Central Station – la rete di trasporti via terra collegata con il MIA – fornisce nove percorsi di autobus verso vari quartieri, mentre opzioni di trasporto pubblico in altri aeroporti statunitensi trasportano i passeggeri dritto verso il centro. Miami Central Station ospita anche le stazioni di Metrorail, Tri-Rail e autobus interurbani, ed è adiacente al servizio 24 ore su 24 del Rental Car Center con 14 compagnie – tutto all’interno di un complesso intermodale. Il MIA è collegato alla stazione centrale di Miami mediante il sistema Automated People Mover. Per maggiori informazioni, visitare il sito www.MIAEfficiency.com.

MIAMI OPEN SARÀ OSPITATO IN UNA NUOVA SEDE – Il torneo Miami Open presentato da Itau avrà una nuova sede nel 2019. A marzo si svolgerà la 32esima edizione al Crandon Park, a Key Biscayne. Il proprietario dei Miami Dolphins Stephen Ross e il sindaco della contea di Miami- Dade, Carlos Gimenez, lavoreranno a stretto contatto per sviluppare questo evento di tennis. MG, una compagnia Endeavour, ha annunciato che il torneo si trasferirà al Hard Rock Stadium nel 2019, con l’obiettivo di garantire un’esperienza senza precedenti, servizi migliorati per i giocatori, un ampio parcheggio e un più vasto pubblico al torneo. La realizzazione delle nuove attrezzature avverrà nel 2018. Il trasloco al Hard Rock Stadium garantirà al Miami Open la libertà e la flessibilità di crescere e modernizzare l’evento con infrastrutture di miglior portata, servizi aggiornati, spazi estesi e parcheggio. L’evento avrà 30 tribune pervpartite e allenamenti, un’oasi con il più grande monitor mai installato ad eventi tennistici, un villaggio con ampi e aggiornati spazi di intrattenimento; aree vendita permanenti; wifi, strutture multimediali, spogliatoi e spazi fitness migliorati per i giocatori e lo staff. Gli sponsor del torneo godranno di un’accoglienza all’avanguardia, ulteriori opportunità per l’esposizione del loro brand e l’accesso a nuovi mercati a nord della Miami-Dade County. Il pezzo forte del trasferimento sarà un nuovo Centre Court, uno stadio da 14,000 posti all’interno dell’Hard Rock Stadium. Nel corso degli anni, Ross ha investito più di $ 500 milioni nell’Hard Rock Stadium, che vanta di una copertura all’avanguardia, 4 enormi tabelloni per video in alta definizione, nuovi posti più vicini all’azione, alla hall, alle toilette e ai punti vendita e spazi extra. Per maggiori informazioni, visitare il sito www.MiamiOpen.com.

SUNNY ISLES DÀ IL BENVENUTO AL NUOVO RESIDENCE INN – Il nuovo hotel Residence Inn da 65 milioni di dollari nel cuore di Sunny Isles Beach ha recentemente aperto le sue porte proprio accanto a Collins Avenue. L’hotel di 19 piani ospita 194 suite che vantano viste sulla città, intercostali e sull’oceano solo a pochi passi dalla spiaggia. KobiKarp Architecture & Interior Design, società di design con sede a Miami, ha preso il timone nella progettazione della proprietà ultra-moderna. KobiKarp ha infuso il design e l’architettura dell’hotel con un’estetica pulita, nitida e sofisticata. Gli ospiti possono aspettarsi un’esperienza rivitalizzante sui morbidi materassi dell’hotel e sulle lenzuola fresche. I viaggiatori d’affari possono lavorare sulla grande e ben illuminata scrivania delle suite e usufruire di accesso gratuito a Internet ad alta velocità. Poichè l’hotel è stato progettato per soggiorni di cinque o più notti, ogni camera è una suite con angolo cottura completamente attrezzato, con macchina per il caffè, forno a microonde e elettrodomestici. Gli ospiti possono anche godere le finestre panoramiche, offrendo una vista mozzafiato sull’oceano. Per ulteriori informazioni, visitare il sito www.ResidenceInn.com.

NOT YOUR ORDINARY ICE-CREAM SHOP – Una nuova gelateria ha recentemente debuttato a Miami creando combinazioni tra alcol e gelato garantendo un’unica dolce sopresa. Aubi & Ramsa Ice Cream Co, posizionato nella nuova parte pubblica del Miami Design District, offre circa 20 varietà di gelati premiscelati con gusti come il Kentucky Creme Brûlée infuso nel Bourbon fatto con il Four Roses Single Barrel e il Del Maguey Vida Mezcal corretto con il Chocolate Azteca. Se optate per una birra o il vino, allora scegliete il White Chocolate Chianti, realizzato con il Gabbiano Chianti Classico, o lo Stout & Truffle fatto con la birra Guinnes. Tutti i gelati sono disponibili a 3,7 oncia di dimensioni e in pinte. I proprietari Matia AUbi e Rafael Ramirez, di cui il negozio ha in seguito preso il nome, hanno trascorso 8 anni apprendendo e perfezionando le modalità di realizzazione del gelato con dentro un liquore. I gelati varieranno a seconda della stagione e possono essere personalizzati anche con un alcolico a scelta in occasione di eventi e feste. Per maggiori informazioni, visitare il sito www.Aubiramsa.com.

PUBBELLY SUSHI APRE UNA NUOVA SEDE – Pubbelly Sushi, concept sushi inventato dal celebre chef e ristoratore Jose Mendin, ha appena aperto un quarto ristorante negli USA, tra i centri commerciali e i ristoranti di South Miami, a Downtown Dadeland. Un segno distintivo del concept di Pubbelly Sushi è dato dagli innovativi piatti asiatici abbinati ai sapori latini e internazionali. Pur essendo una ristorante sushi molto alla moda, di design e con una grande attenzione al servizio, sia che si consumi un pasto nel Brickell City Center sia a Miami Beach, Pubbelly sushi offre un’esperienza unica. I clienti ordinano una pizza al tonno – una croccante tortilla guarnita con tonno, maionese all’aglio e olio al tartufo -, spizzicano con fagioli di soia conditi con il sale al BBQ e vanno pazzi per i Tostones di Mendin con il ceviche – hamachi, soia allo zenzero, coriandolo e cipolla rossa. Gli ospiti possono selezionare piatti dalla griglia, incluso il polipo grigliato con aglio croccante e lemongrass oppure i creativi rotolini di sushi del ristorante. Il menu dei drink vanta 16 birre alla spina, vino e sakè in bicchiere oltre che creativi cocktail di sakè. Per maggiori informazioni, www.Pubbellysushi.us.

ART BASEL WITH A TWIST – La compagnia svizzera che presenta Art Basel sta organizzando un nuovo evento a Miami Beach che si focalizzerà sull’ossessione di Miami: le automobili. Grand Basel, così sarà chiamato l’evento, riunirà le macchine da collezione del passato e del presente con futuri modelli concettuali. L’evento sarà lanciato a settembre del 2018 a Basilea, in Svizzera, e sarà riproposto a Miami nel febbraio del 2019. Il Gruppo MCH, che presenta Art Basel e diverse altre esposizioni dedicate alla crème de la crème dei beni di lusso, sta promuovendo l’evento come “il primo salone universale per le automobile più importanti al mondo”. Circa l’80% dei veicoli esposti sarà probabilmente messo in vendita. Come per Art Basel Miami Beach, gli espositori del Grand Basel verranno scelti attraverso un processo di selezione con giuria incentrato sul design, sulla storia e sulla provenienza dei singoli veicoli, non sulla presenza di brand. La giuria non sarà composta dai soliti venditori di auto, ma sarà fatta anche da esperti di moda, architettura e design. Grand Basel avrà probabilmente sede al Miami Beach Convention Center, che ha firmato un contratto con la fiera Art Basel per i prossimi 5 anni. La mostra rappresenta una novità per il Gruppo MCH, che progetta di trasferirla verso città dove già organizza fiere d’arte di successo – Miami Beach e Hong Kong. Per maggiori informazioni, visitare il sito www.General.Grandbasel.com.