MANCHESTER-BY-THE-SEA: una storia ed un film Made in Massachusetts,nominato a sei Premi Oscar

“Manchester by the Sea” é un successo commerciale negli Stati Uniti da quando é stato distribuito nel novembre 2016: il film drammatico ha raccolto circa 40 milioni di $ al box office . Il lungometraggio è candidato a ben 6 premi Oscar tra cui, Miglior Film, Miglior Attore Protagonista (Casey Affleck), Miglior Attore non-Protagonista (Lucas Hedges), Miglior Attrice non-Protagonista (Michelle Williams), Miglior Sceneggiatura Originale e Miglior Regia.

Amazon Studios hanno fatto storia con il film “Manchester by the Sea,” diventando il primo streaming service per la best picture con la nomination all’Oscar. Il film  – prodotto da Matt Damon, nativo del Massachusetts –  ha debuttato al Sundance Film Festival, ove Amazon l’ha acquistato per 10 milioni di $ e lo distribuisce nei cinema grazie alla partnership con Roadside Attractions.

Dopo l’improvvisa morte del fratello maggiore, Lee Chandler, un idraulico di Boston, si vede costretto a tornare nella sua città natale, Manchester-by-the-Sea, dove scopre di essere stato nominato tutore del nipote sedicenne. E’ la storia dei Chandlers, una classica famiglia di pescatori del New England; una working-class che vive in un villaggio di pesca del Massachusetts.

Molti film che hanno ricevuto la nomination per questa nuova stagione, esplorano scenari d’America poco conosciuti.   “Manchester by the Sea” é stato girato nelle cittadine della costa settentrionale del Massachusetts, ad una quarantina di chilometri a nord di Boston. Dalla fine di Febbraio agli inizi di Maggio 2015 la squadra ha girato in tanti villaggi costieri di Cape Ann: Manchester, Gloucester, Essex, Rockport e Beverly. E’ una zona alla quale spesso ci si riferisce quale la cugina meno conosciuta di Cape Cod. Gloucester ha fatto da scenario per molteplici scene, inclusa quella principale strappalacrime tra Michelle Williams e Casey Affleck. Anche la Central Street nel downtown Manchester é stata ripresa con scene girate al Rosedale Cemetery. Tra gli spot locali Willow Rest sulla Holy Street a Gloucester e Fibber McGee a Beverly appaiono tra le location del film.

Per chi ama la costa rocciosa e frastagliata di alcuni porticcioli settentrionali del Massachusetts, non potrà che amare questo film che li ritrae senza indugio, nella loro autenticità. Il passaggio dall’inverno alla primavera é statao un’importante metafora per il regista che desiderava fosse evidenziato nel film poiché strettamente correlato con la personalità dei personaggi. L’inverno in questa zona del Massachusetts é molto freddo, ma splendido, come conferma il regista Lonergan. “A Cape Ann non si é mai lontani dall’acqua” sottolinea. “Ho particolarmente amato girare in riva all’oceano e nelle insenature, a bordo di una barca e nei porti. Inoltre il cibo é stato fantastico. Il mio ristorante preferito é proprio Clam Box ad Ipswich,  che offre i migliori panini all’astice, i lobster roll”. Quasi tutto il film é stato girato direttamente nelle location per renderlo il più naturale possibile, per mostrare la vita vera, come se fosse un documentario. Il vero New England!

INFO: Ufficio Turismo Massachusetts
bostonma@themasrl.it – massvacation.it
FB: Visit Massachusetts Italia