GREATER MIAMI CVB COMUNICA I RISULTATI RECORD DEL SETTORE VIAGGI E TURISMO DEGLI ULTIMI DODICI MESI, ALIMENTATI DAL MERCATO INTERNAZIONALE

Il brand Miami and the Beaches ha dimostrato la sua forza in un anno segnato da numerose sfide

Sally Heyman, Commissario della Miami-Dade County, Bruce Orosz, GMCVB Board Chair, David Maimon, Presidente e CEO di EL AL Israel Airlines e William D. Talbert, III, Presidente e CEO di GMCVB, celebrano  il nuovo volo diretto non-stop tra Tel-Aviv e Miami durante il meeting annuale di Greater Miami Convention and Visitors Bureau presso il The Loews Hotel Miami Beach.

6 novembre 2017 – Greater Miami Convention and Visitors Bureau (GMCVB) annuncia che il settore turistico ha generato un indotto record di $26 miliardi nel periodo Settembre 2016 – Agosto 2017, registrando così un incremento del 2% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. 15,9 milioni è invece il numero record di turisti che hanno visitato Greater Miami and The Beaches, con una crescita pari al 5% rispetto all’anno precedente.

I posti lavoro nel settore dell’ospitalità sono aumentati del 3,9% rispetto allo scorso anno; un dato che deriva dalla richiesta di soggiorni a Miami, cresciuta del 1,8% nel periodo Ottobre 2016 – Settembre 2017. Gli hotel hanno infatti registrato un numero superiore di pernottamenti rispetto all’anno precedente.

Negli ultimi dodici mesi la crescita del settore viaggi e turismo è stata fortemente alimentata dal mercato internazionale, il quale ha stimolato l’incremento dei voli diretti per Miami e supportato la destinazione nell’affrontare le grandi sfide e difficoltà dell’ultimo anno.  

Gli arrivi internazionali al Miami international Airport (MIA) sono aumentati del 1,2% negli ultimi 12 mesi (dato registrato fino ad Agosto 2017) rispetto all’anno precedente, che già aveva registrato numeri da record. Oltre il 96% dei visitatori ha raggiunto Greater Miami con voli aerei.

Il MIA, che accoglie un maggior numero di compagnie aeree rispetto a qualsiasi altro aeroporto del paese, ha introdotto nel 2017 nuove connessioni  internazionali, tra cui i voli diretto da/a Reykjavik della WOW Airlines, il collegamento diretto da/a Stoccolma della SAS Airways, il servizio diretto da Dublino di Aer Lingus. A questi va ad aggiungersi El Al, che ha reintrodotto il collegamento diretto da Tel-Aviv a Miami.

Nel corso del 2017, la destinazione ha dovuto affrontare una serie di eventi sfavorevoli, tra cui la temporanea chiusura del Miami Beach Convention Center (MBCC), che è stato sottosposto a un imponente progetto di rinnovamento ed espansione del valore di $615 milioni, il cui completamento è previsto per Settembre 2018. Per via dei lavori in corso, il MBCC non ha potuto ospitare fiere e convention su grande scala, ovvero quegli eventi che hanno solitamente un forte impatto sull’economia turistica di Miami and The Beaches.

La crescente competitività nel settore dell’ospitalità ha rappresentato un’ulteriore sfida, con ben 2.109 nuove camere che sono andate ad aggiungersi all’offerta turistica negli ultimi dodici mesi (dato registrato fino ad Agosto 2017).

Nonostante le sfide affrontate dall’industria alberghiera, la domanda è rimasta alta: negli ultimi 12 mesi (dato registrato fino a Settembre 2017), gli hotel hanno registrato un aumento del 1,8% nelle vendite rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. I brand di hotellerie leader nel settore continuano a fare riferimento a Miami in occasione del lancio di nuovi progetti, riconoscendo il suo ruolo predominante in quanto gateaway globale e stimolando così l’interesse per lo sviluppo di nuovi alberghi. 

PortMIami, noto come The Cruise Capital of the World”, ha contribuito alla crescita dell’industria turistica registrando il numero record di 5,3 milioni di passeggeri salpati da Miami tra Ottobre 2016 e Settembre 2017. PortMiami, la sede mondiale delle “big three” delll’industria crocieristica (Royal Caribbean, Carnival Cruise Line e Norwegian Cruise Line), continua ad espandere il suo portfolio di navi da crociera.

Dimostrando grande impegno verso la crescita del mercato crocieristico di Miami, Royal Caribbean sta investendo $250 milioni di capitali privati per costruire un nuovo terminal a PortMiami e accogliere così la più grande nave da crociera del mondo, la “Symphony of the Seas”, che salperà da Miami a partire dal 31 marzo 2018.

La posizione unica di PortMiami, situata a Downtown Miami, offre ai passeggeri delle navi da crociera un accesso comodo e diretto a hotel, negozi, ristoranti e attrazioni, incoraggiando così i viaggiatori a trascorrere periodi di vacanza più lunghi nella splendida Miami.

Quest’anno, nonostante il rapido declino del mercato brasiliano (storicamente il mercato internazionale più importante per la destinazione), il numero totale di visitatori internazionali è cresciuto del 3,1%, grazie alla crescita di altri mercati, come la Germania (14,1%), Argentina (10,5%) e Colombia (5,9%) nel periodo di dodici mesi Agosto 2016 – Agosto 2017. Nonostante il significativo indebolimento del mercato brasiliano, le attività di vendita e marketing in questo paese si mantengono solide al fine di trovarsi in posizione favorevole quando il Brasile si riprenderà dalle attuali sfide economiche e politiche.

“Miami accoglie la più alta percentuale di visitatori internazionali rispetto ad ogni altra destinazione del paese e mentre il numero totale di visitatori negli U.S.A è diminuito, gli arrivi a Miami sono aumentati”, ha affermato William D. Talbert III, C.D.M.E. Presidente e CEO di GMCVB. “In un anno caratterizzato da uragani, oscillazioni del mercato internazionale, un centro convention in fase di ristrutturazione, Zika Virus, introduzione di nuove camere d’albergo, e tutte le altre sfide che potrebbero mettere in difficoltà una destinazione, Greater Miami and the Beaches continua a mostrare segnali di crescita. Ciò dimostra la solidità del brand Miami e ci sprona ulteriormente a proseguire la promozione a livello globale per proteggere e incrementare la nostra presenza sul mercato”.

Quest’anno, Greater Miami CVB ha lanciato la nuova campagna di destination branding “Found in Miami” a livello nazionale ed internazionale, la quale stimola a sperimentare tutte quelle autentiche esperienze di viaggio offerte dalla destinazione, invitando i turisti ad approfondire la conoscenza della destinazione e scoprendo la ricchezza dei quartieri multiculturali di Little Havana, Historic Overtown, Wynwood, Coconut Grove, Little Haiti, North Miami Beach e non solo. La campagna incoraggia i visitatori a trascorrere più tempo a Miami e avere così l’opportunità di scoprire e vivere esperienze indimenticabili.

GMCVB ha utilizzato la campagna “Found in Miami” come punto di partenza per spingere l’iniziativa “Hotels First”, che punta ad incrementare i pernottamenti in hotel. Questa strategica priorità è stata lanciata per affrontare il notevole aumento delle camere disponibili negli hotel di Miami, indirizzando la domanda verso il settore alberghiero. Questo imperativo strategico ha inoltre dato vita al primo “Miami Hotel Month”, lanciato a giugno 2017, che ha offerto ai visitatori sconti e promozioni imperdibili per le prenotazioni alberghiere.

Questa iniziativa ha coinciso con un calendario impressionante di eventi sportivi tenutisi durante tutta l’estate, tra cui la Major League Baseball All-Star Game Week, e partite internazionali di calcio, come Paris Saint-Germain – Juventus e El Clasico Miami (Real Madrid – Barcellona). A questi si sono aggiunti i Pan American Weightlifting Championships, USA Weightlifting American Open Series II e Jewish Community Centers (JCC) Maccabi Games.

Nel mese di luglio gli eventi hanno registrato numeri da record sotto tutti i punti di vista, tra cui il record per numero di camere vendute, occupancy e ricavo medio per camera.

“Il nostro clima permette ai visitatori di avere accesso alle loro attività sportive preferite 365 giorni l’anno, quindi gli organizzatori di eventi sportivi continuano a scegliere Miami come hub per competizioni internazionali”, ha affermato Bruce Orosz, Board Chair di Greater Miami Convention and Visitors Bureau. “Miami è diventata competitiva in diversi settori, tra cui quello dell’industria cinematografica, grazie ai recenti incentivi offerti da Miami-Dade County, City of Miami Beach, City of North Miami e City of Doral da gennaio 2016. Grazie al nuovo Miami Beach Convention Center ben presto ci posizioneremo in maniera ottimale attraendo congressi del settore medico e tecnologico di tutto il mondo”.

Il nuovo Miami Beach Convention Center (MBCC), la cui apertura è prevista per il settembre 2018 nel cuore di South Beach, potrà contare su un nuovo design sofisticato e su tecnologie all’avanguardia, in grado di attirare ed ospitare eventi e convention di importanza mondiale. GMCVB sta già prenotando convention che attualmente vengono ospitate in altri luoghi della  città, tra cui la convention annuale dell’American Health Information Management Association (AHIMA), la quale inaugurerà la nuova struttura, seguita dalla convention annuale di CA Technology, che si è presa l’impegno di tenere il suo evento annuale al MBCC per i prossimi tre anni. The GMCVB continuerà a promuovere campagne marketing indirizzate al settore MICE e iniziative di comunicazione, tra cui conferenze stampa  nel corso di eventi trade dedicati al settore MICE.

Per ulteriori informazioni su Greater Miami and The Beaches, visitare il sito www.miamiandbeaches.it

Greater Miami Convention & Visitors Bureau
Greater Miami Convention & Visitors Bureau (GMCVB) è l’organismo ufficiale per le azioni di Sales e Marketing, indipendente e non profit, la cui missione è attrarre visitatori a Greater Miami and The Beaches per piacere, affari, congressi e eventi. Per la guida completa della destinazione, visitare il nostro sito web all’indirizzo www.MiamiandBeaches.it. Visitare il sito www.MiamiMeetings.com per informazioni sull’organizzazione di meeting, eventi e convegni a Greater Miami.

Contatti social di GMCVB:
Facebook.com/visitmiami
Twitter.com/miamiandbeaches
Instagram.com/miamiandbeaches
Pinterest.com/miamiandbeaches   

Per informazioni e materiale fotografico, contattare:
Ufficio Stampa Greater Miami CVB in Italia
Tel. 02 43458331 – Gmcvbpress.italy@aviareps.com
www.miamiandbeaches.it