Lonely Planet nomina Los Angeles tra le 10 città da vedere nel 2017

 

 

Terzo posto per L.A. nella prestigiosa guida Lonely Planet Best in Travel 2017

Roma, 26 ottobre 2016 – La prestigiosa guida di Lonely Planet “Best in Travel” ha nominato Los Angeles al terzo posto tra le dieci città da vedere nel 2017.

L’annuale pubblicazione “Best in Travel” è ormai diventata un punto di riferimento per il mondo dei viaggiatori. Dieci paesi, dieci regioni, dieci città vengono selezionate da una giuria composta da un team di esperti e autori di Lonely Planet che elencando nella guida mete e motivazioni della scelta, stabiliscono le tendenze di viaggio per l’anno successivo. 

“E’ sicuramente un onore per la città di Los Angeles essere inserita al terzo posto nella classifica delle città da visitare nel 2017, ma non una sorpresa” ha affermato Maria Teresa Rizzitiello, account director di Visit California in Italia. “Los Angeles è diventata la nuova capitale americana di riferimento per tutto quello che è di tendenza e all’avanguardia, un vero e proprio hot spot culturale, affrancandosi dallo stereotipo della metropoli americana a sette corsie autostradali”.

La città sta investendo molto nell’arte, nella cultura e nelle infrastrutture per facilitare gli spostamenti tra i diversi quartieri. Il 2015 ha visto l’apertura del nuovissimo museo di arte contemporanea “The Broad” nella zona di Downtown, un edificio avveniristico che merita una visita anche solo per ammirarlo dall’esterno. E per gli appassionati di architettura l’ACE Hotel, un edificio risalente all’epoca spagnola, aperto nel 2014, hotel di design super lusso, ritrovo di star e artisti emergenti, al suo interno un teatro dove lo scorso febbraio hanno suonato i Red Hot Chilly Peppers.

Sul fronte delle infrastrutture, la nuova linea di metropolitana sarà ultimata entro l’anno e collegherà Santa Monica con i quartieri di Downtown e Hollywood.  Investimenti che rispondono alla richiesta dei visitatori ma soprattutto dei molti millennials che si sono trasferiti a L.A. e che vogliono essere parte del fermento culturale che la città sta vivendo. Non solo aspiranti attori di Hollywood, ma anche artisti, fotografi, designer, creativi dei brand più trendy della moda americana, insomma un mix di personalità capace di influenzare le tendenze del momento.

Proprio per questo, a L.A. hanno aperto recentemente concept store molto innovativi, uno fra tutti Just One Eye, che propone capi dei brand più trendy, mostre di artisti, fotografi emergenti e articoli di arredamento e design.

Non solo Santa Monica, Venice Beach e Hollywood, ma anche Marina del Rey, sulla costa oceanica, il porto turistico della città dove si stanno trasferendo chef di fama internazionale e dove stanno aprendo locali di tendenza, o ancora Silverlake, ai piedi delle colline di Hollywood, il quartiere hipster di L.A., legato al mondo della musica e del rock, dove andare la sera ad ascoltare band emergenti.

 

Visit California è un'organizzazione no-profit che, in collaborazione con i principali operatori dell'industria turistica dello stato, ha la missione di sviluppare e realizzare programmi di marketing volti a promuovere la California come destinazione turistica di primo livello. Nel  2015, secondo le stime di Visit California, le spese relative a viaggi e turismo in California hanno raggiunto la cifra di 122 miliardi di dollari, creando oltre 1 milione di posti di lavoro per i Californiani e generando 9,9 miliardi di dollari di entrate fiscali per lo stato e gli enti locali. 

Visit California – Italy

c/o Master Consulting FL srl – 00198 ROMA – Via Guido d’Arezzo 35
Tel. +39 06 4201 1376 Fax +39 06 855 15 41  info@mastercons.it  www.visitcalifornia.it