La Biltmore Estate ad Asheville (North Carolina)

 

 

NORTH CAROLINA: alla BILTMORE dei Vanderbilt di Asheville lo spettacolo della magnificenza e l’occasione per splendide esposizioni ed eventi. Oltre un mese di celebrazioni floreali con Biltmore Blooms Festival of Flowers tra Marzo e Maggio.

Uno dei gioielli più maestosi e fiabeschi d’America si trova ad ASHEVILLE, NC: la dimora della famiglia Vanderbilt, la sontuosa BILTMORE ESTATE, è una delle mete più romantiche di tutto il sud-est statunitense e National Historic Landmark dal 1964 .  Contornata da vasti spazi naturali, da montagne, vallate, prati e vigneti, la BILTMORE è un luogo di grande armonia artistica e naturale, simbolo di stile ed opulenza americana, castello ispirato al Rinascimento Francese. E’ la più grande dimora d’America ed esempio più rappresentativo della Gilden Age. Costruita da George Vanderbilt su oltre tremila ettari di terreni é un podere unico sulla dorsale delle Blue Ridge Mountains di Asheville.

Se l’intento di George Vanderbilt fu creare un casa di villeggiatura estiva per fuggire dalla quotidianità, che chiamò "little mountain escape" – tra il 1889 ed il 1895 -, ancora oggi il progetto realizzato é luogo d’incantevole bellezza per ogni visitatore, attrattiva di spicco di Asheville con oltre un milione di visitatori l’anno. La sua architettura si è valsa del riconoscimento della American Institute of Architects. Oltre alla struttura esterna, gli interni celano collezioni di tesori decorativi e d’arredi unici. I ritratti di famiglia portano le firme di John Singer Sargent, Giovanni Boldini e James Whistler. Una libreria di 10.000 volumi in otto lingue testimonia gli interessi culturali; i dipinti sui soffitti e nelle volte sono di illustri, da Palazzo Pisani Moretta a Venezia o per mano di Giovanni Antonio Pellegrini. I quattro piani del castello sono colmi di dettagli pregiati e decorazioni: nelle innumerevoli stanze, vaste cucine, scalinate e saloni; dall’Osservatorio si domina la veduta su tutto il podere. I grandi spazi esterni naturali furono disegnati ed organizzati dal più grande e famoso architetto dei paesaggi, Frederick Law Olmsted: 510 km² trasformati a fattoria e foresta; la rustica Approach Road di 5 km densamente riempita di piante e bulbi per offrire una passeggiata rilassante; circa 30 ettari di giardini con fontane che circondano la casa. Un giardino all’italiana, un giardino di tulipani e rose, una serra con palme ed orchidee. S’aggiungono un prato da bowling, una outdoor tea room, piscine e una distesa alberata con statue che Vanderbilt aveva portato dai viaggi in Europa. Non manca l’elemento acqua: il Bass Pond e la Lagoon per la ricreazione degli ospiti, la pesca e le gite in barca. Dopo l’inaugurazione alla vigilia del Natale 1895, la famiglia Vanderbilt soleva invitare amici da tutti gli Stati Uniti: non solo ricchi, ma anche famosi e prominenti.  La scrittrice Edith Wharton, il romanziere  Henry James, gli ambasciatori Joseph Hodges Choate e Larz Anderson, ed i Presidenti William McKinley, Theodore Roosevelt. Cornelia, unica figlia di George Vanderbilt, ed il marito decisero di aprire la  Biltmore al pubblico durante la Depressione, nel Marzo 1930 sostenendo quindi la città di Asheville nella speranza che l’attrattiva rivitalizzasse la zona grazie al turismo.

Visitarla comporta almeno due giornate per godere l’insieme del podere oltre che della produzione vinicola. Molteplici gli eventi tutto l’anno: a primavera spicca Biltmore Blooms (Marzo-Maggio) che nel 2016 offre l’esposizione Fashionable Romance: Wedding Gowns in Film. Seguono degustazioni dei vini prodotti nei vigneti della Biltmore e Grape Stomp in Antler Hill Village (nei weekend da Maggio a Settembre); d’estate molteplici attività outdoor per esplorare Blue Ridge Mountain con camminate, esplorazioni dei giardini e dei terreni, picnic e relax, pesca, cavalcate, gite in bicicletta disponibili all’Outdoor Adventure Center. Fall at Biltmore per godere dei paesaggi con il fall foliage (Ottobre e Novembre) e d’inverno Christmas at Biltmore Daytime Celebration (da Novembre a Gennaio) per ricordi memorabili in grande scala: oltre 40 alberi decorati, chilometri di ghirlande e nastri, luci festose, menù delle feste nei ristoranti della Biltmore ed assaggi dei vini. Winter at Biltmore con audio guida gratuita alla Biltmore House e la nuova esposizione  Fashionable Romance, (fino al 4 Luglio 2016) a Gennaio e Febbraio oltre al classico tradizionale Valentine Dinner in the Dining Room servito al Biltmore Inn (Febbraio 12-14). http://www.biltmore.com/events 

 INFO: TravelSouthUSA Italia www.TravelSouthUSA.comTraveSouthUSA@themasrl.it