Il Massachusetts segna il record di presenze turistiche domestiche ed internazionali nel 2015

 

 

I risultati ottenuti dal Massachusetts Office of Travel & Tourism tramite le sue campagne marketing & PR ed il lavoro di diversi uffici di promozione turistica nel mondo – compresa l'Italia – hanno dato i risultati sperati ottenendo 28,2 milioni di visitatori nel 2015. Un contributo importante all'economia dello stato ed ai posti di lavoro. Lo stato ha potuto – infatti – aggiungere 3000 nuovi posti di lavoro aumentando la forza lavoro a 135.000, pari ad un incremento del 2.3% rispetto all’anno precedente.

"Turismo ed Ospitalità sono elementi economici importanti per la cittadine ed i paesi dello Stato" – afferma Jay Ash, Housing and Economic Development Secretary in Massachusetts. "Il record del 2015 é anche un attestato alla bellezza del Massachusetts, alle sue diverse attrattive dalla costa all'interno, ed alla numerose attività di ogni genere che ogni singola regione é in grado di offrire tutto l'anno".

I viaggiatori hanno contribuito nel 2015 a generare 20.2 miliardi di $ nella spesa in trasporti, alloggi, ristorazione, acquisti, intrattenimento e ricreazione, con un incremento pari al 3.8% rispetto al 2014. Inoltre il turista ha generato 1,3 miliardi di $ in tasse statali e locali, un aumento pari al 7.3% sul 2014. Le tasse statali e locali si riferiscono alle tasse alberghiere, del carburante, della ristorazione. Se la spesa del visitatore è aumentata di anno in anno dal 2007, la quota di mercato domestica è statica, mentre quella internazionale è maggiormente dinamica e leggermente aumentata. La sfida nei prossimi anni é garantire al Massachusetts un aumento della quota di mercato in un ambiente di elevata competizione turistica. Nel 2015 il viaggiatore domestico americano é aumentato dell'8%, con una presenza di 700.000  visitatori canadesi. L'aumento più significativo é rappresentato dai viaggiatori Internazionali, con un 13% pari, a 1.7 milioni, come attestato dalla U.S. Travel Association e dallo U.S. Department of Commerce.

"Con un numero ulteriore di voli per Boston, il Massachusetts continua ad attirare visitatori stranieri da tutto il mondo", afferma Francois-Laurent Nivaud, Direttore del Massachusetts Office of Travel & Tourism. Nel 2015 e nel 2016 – ad oggi – ben 15 nuove rotte aeree sono state aperte da e per l'Aeroporto Internazionale Logan di Boston, raggiungendo la cifra di 53 voli internazionali diretti.

In Italia il Massachusetts é rappresentato dal 1992 da Thema Nuovi Mondi di Milano, avvalendosi di diversi strumenti ed attività promozionali b2c e b2b, oltre ad un eccellente sito internet costantemente curato ed arricchito – www.massvacation.it – ed ad una comunicazione social network puntuale in FB – Visit Massachusetts Italia – ad una brochure in lingua Italiana, oltre ad un programma attento e misurato, supportato da una attività promozionale costante ed esperta. Massachusetts Office of Travel & Tourism é altresì socio attivo dell’Associazione VisitUSA Italia e di AITGL. La missione di MOTT (Massachusetts Office of Travel & Tourism) é puntare sul turismo d'affari e di vacanza sia nel mercato nazionale che in quelli internazionali e di contribuire alla crescita dell'economia del Commonwealth. MOTT lavora con 16 regioni dello Stato del Massachusetts e con più ampie alleanze quali DISCOVER NEW ENGLAND e BRAND USA.

Info: Ufficio Turismo Massachusetts Italia
www.massvacation.itbostonma@themasrl.it
FB: Visit Massachusetts Italia