Curiosità ed aneddoti: Parchi Nazionali & Presidenti USA

 

 

  • Nell’Agosto 1934 il Presidente Franklin Delano Roosevelt tenne il suo discorso radiofonico dal Two Medicine Chalet del Glacier National Park, Montana. Fu la prima visita di FDR al Glacier: le montagne, i ghiacciai, i laghi alpini e la vegetazione lo affascinarono a tal punto da desiderare di rimanervi fino a fine state.
  • Il Presidente Gerald Ford non era nuovo allo Yellowstone National Park, Wyoming, quando vi rese visita nel 1976. Vi era stato a sua volta un giovane ventitreenne Ranger in servizio nel 1936. Uno dei suoi compiti fu quello di incontrare ed accogliere i VIP al Canyon Lodge. Inoltre proteggeva altri colleghi ranger incaricati di nutrire gli orsi dal furgone: nota attrattiva esistente all’epoca.
  • Sempre il Presidente Franklin Delano Roosevelt invece di soggiornare in uno dei lodge dello Yellowstone, scelse di stare nella casa privata di Harry Child, il proprietario della Yellowstone Park Company all’epoca gestore degli alloggi ed altre concessionarie del parco. La ragione: non voleva che il pubblico lo vedesse sulla carrozzina a rotelle. Nonostante ciò, l’architetto della dimora privata di Child era il medesimo dell’Old Faithful Inn – Robert C.Reamer: ampia, su un piano, in stile tipico delle praterie, accessibile ai portatori di handicap. Oggi la casa è l’alloggio del general manager di Xanterra Parks & Lodges che gestisce alloggi e concessionarie nello Yellowstone.
  • Bill Clinton visitò il Grand Canyon nel 2000 e lo Yellowstone nel 1995. Il presidente alloggiò all’El Tovar del Grand Canyon nella suite Mary Coltre, pranzò all’Old Faithful Inn allo Yellowstone. Il Presidente Clinton e la First Lady Hillary Rodham Clinton fecero ovviamente una passeggiata per ammirare il famoso geyser Old Faithful.
  • Il Presidente Barack Obama ha visitato sia il Grand Canyon National Park sia lo Yellowstone National Park unitamente alla sua famiglia nell’Agosto 2009. I ranger dei parchi accompagnarono la famiglia presidenziale in vari punti panoramici lungo Il South Rim del Grand Canyon od illustrarono storia dell’uomo e geologia del parco. L’executive chef di Xanterra allo Yellowstone fece preparare il pranzo degli Obama all’Old Faithful Snow Lodge.
  • Molto rima di diventare presidente, l’attore Ronald Reagan visitò Death Valley nel 1948, quando era ancora un Monumento Nazionale. Reagan era ospite regolare ai famosi “Death Valley Days”, un programma radiofonico originale che poi ebbe stremo successo anche come programma televisivo per 16 anni consecutivi prima dell’ultimo episodio nel 1968. Death Valley divenne Parco Nazionale nel 1994.
  • Grand Canyon Railway ha ospitato diversi presidenti prima, durante e dopo il termine. Tra i passeggeri presidenziali anche Theodore Roosevelt nel 1903, 1911 e 1912; William Howard Taft nel 1909; Franklin Delano Roosevelt nel 1940 e Dwight D. Eisenhower nel 1950.
  • Nel 1883 il Presidente Chester Arthur cavalco un cavallo dall’entrata sud fino all’entrata nord dello Yellowstone National Park ed incontrò sostenitori all’Hotel Mammoth Hot Springs, prima di partire a bordo del treno dell’allora appena costruita ferrovia Northern Pacific Railroad. Benché l’albergo Mammoth Hot Springs fosse ancora in costruzione e mancasse il tetto, il presidente vi cenò prima di partire.
  • Il Presidente Theodore Roosevelt fece la sua ultima visita allo Yellowstone National Park nel 1903, e benché in vacanza per due settimane, riuscì ad inserire momenti lavorativi. Fu qui che il presidente con Harry Child e l’architetto Robert C.Reamer studiarono i progetti per l’Old Faithful Inn che fu poi portato a termine l’anno successivo. Fu proprio durante questo viaggio che il presidente pose la prima pietra per il Roosevelt Arch all’entrata settentrionale del parco. L’arco mostra la scritta “For the benefit and enjoyment of the people”. Il Presidente Roosevelt visitò anche il Grand Canyon nel 1903 prima che diventasse parco nel 1911.
  • Il Presidente Barack Obama ha trascorse tre notti al Maumee Bay State Park Lodge nell’Ottobre 2008, e fu qui che presentò il suo dibattito finale con il Senatore John McCain. Questo lodge nel nord-ovest dell’Ohio si trova sul Lake Erie.
  • Warren G.Harding giocava volentieri a carte con amici – gruppo definito “Ohio Gang” dai reporter stampa dell’epoca – presso il Deer Crrek State Park in Ohio, di proprietà del suo capo stratega a U.S Attorney General, Harry M.Daugherty. Lo chalet restaurato “Hardin Cabin” ora è disponibile per alloggiarvi, ed è molto apprezzato sia da piccoli gruppi o da futuri sposi per celebrare le nozze. Lo chalet s’affaccia sul lago Deer Creek Lake ed offre posti letto per 8 persone, una cucina completamente equipaggiata, lavanderia, camino, ormeggio privato per la barca ed un bel portico ombreggiato sul lago.
  • Il Presidente George Herbert Walker Bush visitò sia il Grand Canyon sia lo Yellowstone. La sia visita allo Yellowstone avvenne nell’estate 1989, subito dopo lo storico incendio del parco. Fu opportunamente educato sul fenomeno scientifico degli incendi naturali dagli addetti del parco.
  • Il Presidente Jimmy Carter intraprese durante la sua visita allo Yellowstone, una gita ad una delle isole dello Yellowstone Lake per pescare insieme agli addetti del parco. Dopo il suo mandato presidenziale, Carter vi ritornò e mangiò una pizza presso il pub degli impiegati al Lake Lodge. Lasciò anche la sua firma sulla parete del pub, ancora visibile oggi.
  • Il Presidente Warren Harding visitò lo Yellowstone nel 1923, poco prima di morire. Lo staff del parco diede il suo nome ad un geyser ed osservò un minuto di silenzio in suo onore.
  • Calvin Coolidge visitò lo Yellowstone nel 1927. benché il superintendente Horace Albright tentasse di coinvolgere il presidente nelle politiche relative al parco. Coolidge mostrò maggior interesse nella pesca piuttosto che nelle discussioni.
  • Coolidge fu funzionale nel garantire fondi per Mount Rushmore in South Dakota, Nel 1927 visitò Custer State Park nelle Black Hills, non lontano dal luogo ove lo scultore Gutzon Borglum intendeva scolpire la gigantesche facce dei presidenti. Borgum noleggiò un aereo per volare sopra il lodge ove Coolidge soggiornava e lanciò una ghirlanda con l’invito indirizzato al presidente per partecipare ad una cerimonia di dedica sulla montagna. Coolidge non solo accettò di partecipare, ma dopo la cerimonia promise fondi federali per il progetto.
  • La sala da pranzo privata accanto all’entrata di El Tovar Dining Room al Grand Teton è intitolata Roosevelt Room. Storia curiosa, ma non attestata, è che il Presidente Roosevelt la usò per un pasto privato dopo una giornata di biking nel Grand Canyon. I manager di El Tovar discretamente fecero passare Roosevelt che non si era ripulito dopo l’escursione, così che potesse cenare in pace con gli amici, senza dar fastidio agli altri clienti. La Roosevelt Room è ancora disponibile per pranzi privati.
  • Nel 1872 il Presidente Ulysses S.Grant firmò il progetto di legge per creare con Yellowstone il primo parco nazionale nel mondo. Questa è stata la mossa definita miglior idea in America. Il Presidente Grant non visitò mai il Parco Nazionale dello Yellowstone. 

APRIL 2016 – By: Olga Mazzoni / Presidente Visit USA Association Italy